Martedì, 20 agosto 2019
Banner
Banner
TOSCANA

Il Consiglio regionale convocato martedì 25 e mercoledì 26 giugno

Bookmark and Share
All’ordine del giorno le disposizioni urgenti per il rafforzamento dei servizi e delle misure di politica attiva del lavoro e per la sostituzione di personale collocato a riposo

consiglioregionale-aula650L’Assemblea toscana è convocata martedì 25 giugno alle 15.30 e mercoledì 26 alle 9.30. All’ordine del giorno la presa d’atto delle dimissioni della consigliera Valentina Vadi (Pd) e la relativa surroga. Al voto la deliberazione sulla quarta variazione del Bilancio di previsione finanziario del Consiglio regionale per il triennio 2019-2020-2021 e la proposta di legge che detta “Disposizioni urgenti per il rafforzamento dei servizi e delle misure di politica attiva del lavoro e per la sostituzione di personale collocato in quiescenza”.

In agenda la proposta di istituzione della zona geografica di provenienza tartufo toscano bianco della Lucchesia; le nuove disposizioni in materia di geotermia e le modifiche alle norme sul trasporto pubblico locale.

In aula il Bilancio preventivo economico annuale 2019 e pluriennale 2019-2021 dell'autorità portuale regionale e il bilancio preventivo economico 2019-2021 dell’Ente Parco regionale di Migliarino, San Rossore e Massaciuccoli.

All’ordine del giorno della seduta è prevista la Comunicazione della Giunta regionale, richiesta dal portavoce dell’opposizione, Jacopo Alberti, in merito alla sentenza 129/2019 emessa dalla Corte Costituzionale, che dichiara l’illegittimità costituzionale delle norme regionali nella parte in cui attribuiscono alla Regione Toscana le competenze già esercitate dalle Province “in materia di controllo periodico su tutte le attività di gestione, di intermediazione e di commercio dei rifiuti e accertamento delle relative violazioni, e di verifica e controllo dei requisiti previsti per l’applicazione delle procedure semplificate”.

Tra i temi oggetto di interrogazione a riposta immediata, “la situazione odierna e le prospettive del servizio di 118 sull’Isola d'Elba” (Jacopo Alberti, Lega, portavoce dell’opposizione); “le criticità, dal punto di vista del personale impiegato, presso gli ospedali della Toscana” (Elisa Montemagni, Lega); il punto nascita del presidio ospedaliero Villa Marina di Piombino (Paolo Sarti e Tommaso Fattori, Sì Toscana Sinistra); “budget sanitario e appropriatezza” (Andrea Quartini, M5S); l’Osservatorio Regionale del Paesaggio (Giacomo Giannarelli, M5S); “lo sfruttamento incontrollato delle acque termali in Toscana e i connessi pericoli per la salute umana” (Monica Pecori, gruppo Misto – Tpt); la situazione degli addetti antincendio all’interno delle strutture dell’Asl Toscana Centro (Luciana Bartolini, Lega); la fornitura dei libri di testo per le scuole elementari (Ilaria Bugetti, Pd ); la messa in sicurezza del tratto di Fi-Pi-Li compreso tra Ginestra e Montelupo (Monia Monni, Pd).

Molte le mozioni iscritte all’ordine del giorno del Consiglio.
 
sienafreewhatsapp2
GUARDA ANCHE

SOCIAL e SERVIZI

Facebook_RoundWhatsapp_free_social_media_icon_roundInstagram_round_social_media_icon_freeTwitter_round

ESTRA NOTIZIE

estra300x250-80
fotostudiosiena