Martedì, 23 Ottobre 2018
Banner
Banner
Ultime Notizie
PortaSiena
TOSCANA

Il voto in Toscana. Analisi delle elezioni politiche del 4 marzo

Bookmark and Share
elezionipolitiche-schede-ALE"Il voto in Toscana. Le elezioni politiche del 4 marzo 2018" è il titolo del fascicolo appena pubblicato dall'Osservatorio Elettorale della Regione Toscana e curato da Antonio Floridia e Antonio Folchetti con la collaborazione di Lorenzo Lotti e Laura Pieri. In questo fascicolo sono presentati i dati generali e alcune prime analisi sui risultati delle recenti elezioni politiche.

Il dettaglio dell'analisi verte sui risultati elettorali nei collegi della Toscana e nel complesso della regione, il confronto tra i dati del 2013 e quelli del 2018 per quanto riguarda le principali forze e aree politiche. Viene anche presentata una cartografia del voto in Toscana, costruita su scala comunale e si approfondisce il ricorso al voto "personale" nei collegi uninominali che la legge elettorale consentiva di esprimere separatamente da quello del partito.

Sono anche presi in considerazione i dati sulla partecipazione. Si scopre ad esempio che rispetto alle ultime politiche gli elettori sono diminuiti di circa 44 mila unità, che la percentuale dei votanti passa dal 79,2% al 77,5% e che le schede bianche e nulle, nel complesso, rimangono stazionarie (65 mila, 2,9% sui votanti), con un incremento delle bianche e una flessione delle nulle.

Nelle prossime settimane la pubblicazione sarà ampliata con ulteriori analisi, relative in particolare alla correlazione tra i risultati del voto e le variabili demografiche e socio-economiche.

Il voto in Toscana - Politiche 2018.pdf
 
sienafreewhatsapp2

GUARDA ANCHE


SOCIAL e SERVIZI

Facebook_RoundWhatsapp_free_social_media_icon_roundInstagram_round_social_media_icon_freeTwitter_round ico-zodiacoicons_separatorico_cinemaicons_separatorico-viabilitaicons_separatorico_farmaciaicons_separatorico_meteo
oroscopo  cinema    viabilità     farmacie     meteo
300x250_estra_10agosto2018
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

SEGUICI SU TWITTER