Martedì, 16 Ottobre 2018
Banner
Banner
Ultime Notizie
PortaSiena
TOSCANA

Simone Bezzini (Pd) racconta tre anni in Regione e fissa le priorità per i prossimi due anni: ''Lavoro e Sanità''

Bookmark and Share
Sala piena ieri sera al Teatro del Popolo per l’incontro organizzato dal consigliere con l’Unione comunale del Pd di Colle Val d’Elsa

simonebezzini-colle2018“Lavoro e sanità. Sono le priorità su cui concentrare le energie degli ultimi due anni di legislatura regionale. Occorre dare continuità al Piano per l’occupazione lanciato nel marzo scorso, rilanciare gli investimenti che creano lavoro, velocizzando le procedure di appalto per aprire nuovi cantieri su infrastrutture e difesa del territorio”. Queste le parole del consigliere regionale Simone Bezzini (PD), durante l’appuntamento di rendicontazione della prima parte del proprio mandato, che si è tenuto ieri sera al ridotto del Teatro del Popolo di Colle di Val d’Elsa. Un’ iniziativa molto partecipata, che ha visto la presenza di tanti cittadini, militanti, rappresentanti delle istituzioni locali, dell’associazionismo e delle forze sociali.

“L’altro grande tema è la sanità –ha continuato Bezzini -; dobbiamo monitorare l’andamento della riforma per capire cosa sta funzionando e cosa meno. Vanno aggrediti i problemi principali, come le liste di attesa e il CUP, così come servono investimenti sulle professioni e sulle strutture sanitarie. In questi tre anni mi sono impegnato per attivare un rapporto diretto tra Siena e la Regione Toscana. Sono consapevole che occorra fare ancora di più, e che soltanto con il contatto diretto con i cittadini, le istituzioni, si possono affrontare con serietà i problemi e cercare di portare un contributo positivo”.

Ad introdurre la serata è stato il segretario dell’Unione Comunale del Pd di Colle di Val d’Elsa, Stefano Nardi che ha rimarcato l’importanza di tali iniziative per mantenere saldo il rapporto del partito con i propri rappresentanti ai vari livelli istituzionali. “Questi momenti di confronto sono sempre più necessari – ha detto Nardi- e rispondono alla necessità che ha il partito di tornare fra la gente non solo nei momenti pre elettorali. il dialogo coi cittadini deve essere costante . Andrea Valenti, segretario del Pd territoriale di Siena, ha espresso il proprio punto di vista apprezzando questi momenti di dialogo con le persone e focalizzando l’attenzione sulla sfida delle prossime amministrative di Siena, sulla quale è stato richiesto a tutti il massimo impegno. Bezzini ha fatto una rapida carrellata sui principali provvedimenti della legislatura: riforma sanitaria, riordino funzioni delle province, semplificazione urbanistica e contenimento ungulati, testo unico turismo e nuova legge forestazione, fino al Programma regionale di sviluppo, emendato e “riequilibrato” con le priorità della provincia di Siena, assenti in prima battuta. Il consigliere si è poi soffermato su alcune tematiche maggiormente seguite, quali le infrastrutture, il piano di sviluppo per Siena e il protocollo per l’Amiata, le azioni per lo sviluppo economico, fino alla sicurezza e allo sviluppo agricoltura. Erano presenti anche il sindaco di Siena Bruno Valentini’, il presidente della Provincia di Siena e sindaco di Castelnuovo Berardenga Fabrizio Nepi, il sindaco di Abbadia Fabrizio Tondi, il segretario del Pd di Poggibonsi Maurizio Pelosi, Alessandro Masi dell’esecutivo provinciale.

Il consigliere PD ha inoltre ricordato alcune questioni sui cui si è attivato in prima persona, dal tema dei distretti produttivi (camper, pelletteria, scienze della vita), alle crisi aziendali (es. Floramiata, RCR), dalla difesa di realtà senesi come la finanziaria Fises o Apea, fino allo sviluppo delle cooperative di comunità (a breve bando da 400 mila euro). Tra gli obiettivi per i prossimi anni tracciati da Bezzini, oltre a lavoro e sanità, ci sono le politiche per il termalismo, nuovi interventi per il contenimento degli ungulati, un nuovo codice del commercio e ulteriori semplificazioni in materia di urbanistica. Ma a fare la differenza, secondo il consigliere, sarà il metodo di lavoro che dovranno darsi i rappresentanti in Regione.

“Dobbiamo ristabilire una connessione vera con il territorio, per questo l'’impegno ad una rendicontazione periodica e puntuale deve essere un elemento fondamentale per chi rappresenta le istituzioni - ha sottolineato il consigliere Simone Bezzini - a maggior ragione in questa fase di grande difficoltà del PD e, più in generale, di diffidenza nei confronti di chi fa politica. Essere presenti, saper ascoltare il territorio e lavorare anche su questioni piccoli è l’unico modo per acquisire credibilità di fronte ai cittadini“.
 
sienafreewhatsapp2

GUARDA ANCHE


SOCIAL e SERVIZI

Facebook_RoundWhatsapp_free_social_media_icon_roundInstagram_round_social_media_icon_freeTwitter_round ico-zodiacoicons_separatorico_cinemaicons_separatorico-viabilitaicons_separatorico_farmaciaicons_separatorico_meteo
oroscopo  cinema    viabilità     farmacie     meteo
300x250_estra_10agosto2018
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

SEGUICI SU TWITTER