Giovedì, 23 maggio 2019
Banner
Banner
PROVINCIA - TREQUANDA

Trequanda, l’oliva d’oro ad Alessandra Arenostro

Bookmark and Share
Conclusione in bellezza della Festa dell’Olio novo di Trequanda
Domenica 21 erano presenti i sindaci dei Comuni gemellati. Grande partecipazione

alessandraarenostro-olivadoro2018Il premio “Oliva d’oro”, dedicato a Giordana Carpi, è stato assegnato ad Alessandra Arenostro, dell’azienda “Il Sole”. È il riconoscimento che va al produttore dell’anno del territorio di Trequanda, consegnato ieri, domenica 21 ottobre, dal sindaco Roberto Machetti. Dal prossimo anno cambieranno i parametri per il premio, attualmente correlati alle caratteristiche del prodotto. Incideranno anche la cura dell’oliveto, la cura del sito produttivo e le migliori iniziative di marketing, ricordando che il Ministero delle Politiche agricole ha appena dato il riconoscimento di “paesaggio rurale storico” al sito olivicolo e al contesto culturale trequandini. Ma questa non è l’unica novità. Tra qualche giorno Olga Rossi, affermata attrice che risiede a Trequanda, inizierà un laboratorio teatrale con gli abitanti, dedicato alla Costituzione. Per questa opera meritoria è stata insignita con un ramoscello di olivo in metallo prezioso, attribuito dall’Amministrazione comunale a chiunque contribuisca a far conoscere Trequanda nel mondo.

Sul palco delle premiazioni c’erano anche i sindaci Alessio Rinaldi di Marone, località che si affaccia sul lago d’Iseo (provincia di Brescia), e Tiziano Consoli di Poggio San Marcello (Ancona), ovvero i Comuni gemellati con Trequanda. Gli scambi di doni tra gli amministratori hanno confermato un rapporto pluriennale, coltivato con reciproche partecipazioni e iniziative promozionali nei rispettivi territori, in occasioni come la Festa dell’Olio. La Festa dell’olio “novo”, che si è sviluppata su due fine settimana a Castelmuzio e nel capoluogo, tra mercatini, convegni e spettacoli, ha visto un grande numero di presenze (compresi quattrocento viaggiatori del Treno Natura), per un’annata olivicola da incorniciare.

“L’olio di oliva appena franto – osserva il sindaco Machetti – è di una qualità straordinaria. Pecca la quantità, ma il prodotto è tra i migliori che si possano ottenere, grazie alle favorevoli condizioni climatiche”.
 
sienafreewhatsapp2

GUARDA ANCHE


SOCIAL e SERVIZI

Facebook_RoundWhatsapp_free_social_media_icon_roundInstagram_round_social_media_icon_freeTwitter_round
estra300x250-80

ESTRA NOTIZIE

fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

SEGUICI SU TWITTER