Sabato, 7 dicembre 2019
Banner
Banner
TURISMO

Turismo, il Comune di Siena approva i progetti per valorizzare la Via Francigena e la Via Lauretana

Bookmark and Share
viafrancigena-ortodepecciProsegue il piano di valorizzazione dei cammini storici che interessano il territorio senese. La giunta comunale di Siena ha approvato, su proposta dell’assessore al Turismo Alberto Tirelli, due distinte delibere per la promozione turistica e il miglioramento sia della Via Francigena sia della Via Lauretana: nel primo caso si tratta di rilanciare il turismo equestre attraverso l’individuazione di percorsi a cavallo, nell’altro è stato dato il via libera al piano della segnaletica che permetterà la piena fruizione dell’antico cammino.

"La Francigena e la Lauretana rappresentano una eccezionale opportunità per far conoscere il nostro splendido territorio  – spiega Tirelli – e in più rispondono alla strategia di puntare a una promozione che non sia soltanto racchiusa tra le mura della città ma sappia valorizzare tutto le bellezze senesi, facendo rete con altri enti e amministrazioni". Nello specifico il Comune di Siena, quale soggetto capofila dell’aggregazione turistica Francigena Sud, ha dato il via libera a una proposta progettuale del Dipartimento di Scienze e Tecnologie Agrarie, Ambientali e Forestali dell’Università di Firenze per "allargare l’offerta turistica collegata alla Via Francigena Toscana anche a un itinerario ciclabile ed equestre, oltre che escursionistico -. In questo modo puntiamo a portare a Siena un segmento turistico importante: a livello internazionale il fenomeno dell’equiturismo conta, infatti, 30 milioni di appassionati in tutta Europa, con un giro d’affari di 9 miliardi di euro".  Numeri importanti che si sommano alla particolarità del turista a cavallo che è "particolarmente sensibile a un’offerta che si arricchisce di visite guidate al patrimonio  artistico e architettonico, alla conoscenza e degustazione dei prodotti tipici e alla visita di parchi e musei – dice ancora l’assessore -. Una rete ben fatta di percorsi a cavallo, che può essere percorsa anche in altri modi, garantisce una vasta offerta di escursioni, mantenendo il turista sul territorio e destagionalizzando le presenze in periodi come la primavera e l’autunno che sono i migliori per chi ama le passeggiate a cavallo". Le tappe senesi della Francigena vanno da San Gimignano a Celle sul Rigo per un totale di circa 150 kilometri, e toccano Abbadia Isola (Monteriggioni), Lecceto (Siena), Buonconvento, San Quirico d’Orcia e Campiglia d’Orcia.

Per quanto riguarda la via Lauretana Toscana, l’Amministrazione ha approvato il piano della segnaletica, presentato anche in questo caso dal Dipartimento di Scienze e Tecnologie Agrarie, Ambientali e Forestali dell’Università di Firenze su incarico della Regione Toscana. "Attraverso l’atto – ha concluso Tirelli - diamo il via libera alla messa in opera della cartellonistica con l’obiettivo di rendere il più velocemente possibile questo cammino pienamente fruibile nel tratto che va da Siena a Cortona. Adesso possiamo dire che entra nel vivo il progetto di valorizzazione storico, culturale, paesaggistica e turistica della Via Lauretana e, di conseguenza, di tutti i territori interessati".
 
GUARDA ANCHE

SOCIAL e SERVIZI

Facebook_RoundWhatsapp_free_social_media_icon_roundInstagram_round_social_media_icon_freeTwitter_round

ESTRA NOTIZIE

estra300x250-80
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK