Giovedì, 9 aprile 2020
Banner
Banner
sienafreewhatsapp650x80
TURISMO

Domenica a spasso tra i capolavori della Pinacoteca: per grandi e piccoli tornano Scoprilarte e Turisti per casa

Bookmark and Share
Dal 19 gennaio sei occasioni per sfamare la curiosità, prima che l’appetito

scoprilarteGhironde, angeli ribelli, spade, scudi. E poi draghi, cavalieri, araldiche e “indossatori”. Sono alcuni dei protagonisti delle sei passeggiate invernali nel centro di Siena, rivolte a grandi e piccoli per altrettante domeniche. A proporle sono le guide turistiche Federagit Confesercenti di Siena, con una doppia serie nei mesi di gennaio e febbraio. Da domenica 19 con Scoprilarte, da quella successiva con Turisti per casa: sei appuntamenti alternati con un comune denominatore: la Pinacoteca Nazionale di Siena.
 
PER I PICCOLI: SCOPRILARTE. Sulla scia dei consensi raccolti anche lo scorso inverno, sotto il titolo di Scoprilarte arrivano tre nuovi itinerari, ideali per arrivare al pranzo domenicale sfamando la curiosità delle nuovissime generazioni. Il primo, “Simboli e segreti” (domenica 19 gennaio) spiegherà ai più piccoli come nasce una stemma familiare, attraverso l’osservazione degli scudi e delle araldiche presenti nei dipinti della Pinacoteca. Due domeniche più tardi, il 2 febbraio, bambini e ragazzi andranno in giro per “lo zoo del medioevo”, ovvero tra leoni, draghi, pipistrelli ed altra fauna rappresentata nelle opere pittoriche. Domenica 16 febbraio, infine, l’ultimo Scoprilarte racconterà della spada della roccia in versione senese: con Galgano al posto di Re Artù, e chissà cosa al posto della roccia…
 
PER I GRANDI: TURISTI PER CASA. In alternanza a Scoprilarte, da domenica 26 gennaio le guide Federagit proporranno anche una nuova edizione di Turisti per casa. Gli itinerari invernali ‘indoor’ torneranno a proporre ai senesi uno scrigno d’arte già apprezzato alcuni anni or sono. La Pinacoteca Nazionale sarà così scenario da protagonista per Domenico Beccafumi, approfondendo la vita del massimo Manierista senese e delle sue opere: quelle più note e quelle più intime, o quelle incomprese, come la “Cacciata degli angeli ribelli”. Il 9 febbraio mattinata di shopping virtuale con la moda del medioevo: gli abiti rappresentati nei dipinti e i loro significati sociali. E domenica 23, infine, spazio alla musica visibile: ghironde, liuti ed altri strumenti antichi ‘scenderanno’ dalle opere della Pinacoteca per tornare a diffondere note con le la mani degli InChanto, gruppo di tre musicisti specializzati in arie dei secoli andati.
 
COME PARTECIPARE. Sia gli appuntamenti Scoprilarte che quelli Turisti per casa prenderanno il via la domenica mattina alle ore 11, con ritrovo all’ingresso della Pinacoteca nazionale di Siena (via San Pietro 29) e percorso interno, al coperto. Per bambini e accompagnatori sono previste gratuità ed agevolazioni: per informazioni e prenotazioni è possibile contattare il 3348418736 o scrivere a federagitsiena@libero.it. 
 
sienafreewhatsapp2
GUARDA ANCHE

SOCIAL e MESSENGER

Facebook_Round Twitter round Instagram_round_social_media_icon_free Telegram round Whatsapp_free_social_media_icon_round

CORONAVIRUS - 10 comportamenti raccomandati dal Ministero della Salute

ESTRA NOTIZIE

estra300x250-80
sienafreewhatsapp300X200
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK