Giovedì, 9 aprile 2020
Banner
Banner
sienafreewhatsapp650x80
TURISMO

Sarà terminata per la primavera l'installazione della segnaletica sulla Via Lauretana a Siena

Bookmark and Share
vialauretanasenese-tracciato650"E’ iniziata in questi giorni – annuncia l’assessore al Turismo e Commercio del Comune di Siena, Alberto Tirelli - l'installazione della segnaletica lungo il tracciato dell'antica Via Lauretana da Siena a Cortona.

L’attività svolta dal Dagri (Dipartimento di scienze e tecnologie agrarie, alimentari, ambientali e forestali dell’Università di Firenze), per conto della Regione Toscana, e coordinata dal Comune di Siena attraverso il proprio ufficio dedicato ai Progetti Sovracomunali, faciliterà, fin dalla prossima primavera, la percorribilità della Via Lauretana da Porta Pispini, a Siena, fino a Piazza Signorelli a Cortona attraverso le Crete Senesi e la Valdichiana".

Il percorso dell’antica Via che collega Siena all'Umbria e alle Marche, già testimoniato in epoca etrusco-romana, ebbe grande sviluppo nel Medioevo quando veniva utilizzato, come la Francigena, dai pellegrinaggi verso il Santuario della Madonna di Loreto, per scambi commerciali e il passaggio degli eserciti.

La Via Lauretana, dopo un ripristino sotto il granducato di Pietro Leopoldo (seconda metà del XVIII sec), fu abbandonata e solo recentemente rivalutata grazie alle associazioni locali, Comuni, Regione Toscana e la collaborazione dell'Università di Firenze.

Il cammino, nel tratto toscano, parte da Siena passando da Asciano, Rapolano Terme, Sinalunga, Torrita di Siena, Montepulciano, Cortona, località ricche di cultura, tradizione e bellissimi paesaggi.

"Per Siena – ha evidenziato l’assessore Tirelli - valorizzare i cammini storici e le realtà urbane e artistiche che si trovano lungo il tracciato rappresenta indubbiamente un modo per rafforzare l'antico legame con il suo territorio, con quell'intento di armonia e compenetrazione tra città e la campagna perseguita fin dai secoli gloriosi della Repubblica senese e che, ancor oggi, fa riconoscere certi paesaggi e strade come fossero ancora quelli dipinti da Ambrogio Lorenzetti. Vorrei anche sottolineare l’impegno che tutte queste comunità hanno messo e stanno mettendo nel riaffermare l’importanza e l’attualità della Via Lauretana, a partire da Asciano e Torrita di Siena a cui va il merito di aver dato impulso a questo percorso di valorizzazione".

Nel frattempo le singole giunte comunali (Asciano, Cortona, Montepulciano, Sinalunga, Torrita di Siena), sono impegnate nell'approvazione del progetto di fattibilità del percorso ciclabile, Siena lo ha deliberato durante la seduta della Giunta tenutasi ieri, che sarà dotato anche di nuove aree di sosta e lettura del paesaggio, e che sarà candidato al Bando In.Itinere della Regione Toscana.

"La proposta turistica del cicloturismo - come ha sottolineato Tirelli – rappresenta un’ulteriore importante offerta, in grado di offrire ai visitatori del nostro territorio maggiori opportunità per conoscere e ‘vivere’, in maniera diversa, luoghi e paesaggi durante i loro viaggi". 
 
sienafreewhatsapp2
GUARDA ANCHE

SOCIAL e MESSENGER

Facebook_Round Twitter round Instagram_round_social_media_icon_free Telegram round Whatsapp_free_social_media_icon_round

CORONAVIRUS - 10 comportamenti raccomandati dal Ministero della Salute

ESTRA NOTIZIE

estra300x250-80
sienafreewhatsapp300X200
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK