Venerdì, 15 novembre 2019
Banner
Banner
UNIVERSITA'

GSK incontra gli studenti dell'Università di Siena

Bookmark and Share
gsk_siena650Prosegue il progetto di collaborazione fra il Santa Chiara Lab dell’Università di Siena e Confindustria Toscana Sud in merito al tema della valorizzazione delle competenze trasversali, arricchendosi della presenza di GSK Vaccines Italia, società del gruppo GSK specializzata nella ricerca e produzione di vaccini, punto di riferimento del distretto delle Scienze della Vita.

GSK partecipa per la prima volta al progetto “Soft Skills, Strong Future” incontrando gli studenti in due occasioni, giovedì 18 aprile e giovedì 16 maggio, durante le quali sarà affrontato il tema “Energy & Resilience: competenze chiave per garantire performance efficaci e continuative”.

“Siamo molto contenti – afferma Benedetta Caselli, HR Effectiveness Country Lead di GSK – di partecipare a questo progetto di formazione. Il tema che proponiamo è del tutto coerente con il percorso di sviluppo delle competenze trasversali, che sta alla base del progetto di Confindustria e Università in quanto è fondamentale fornire strumenti, attraverso i quali poter affrontare il continuo cambiamento presente oggi nel mondo del lavoro, consentendo di raggiungere al meglio gli obiettivi aziendali. Ecco quindi che proporremo  agli studenti due giornate di laboratori interattivi, allo scopo di  aiutarli a gestire il cambiamento in maniera efficiente ed efficace, facendo leva sulla loro energia fisica, mentale, emotiva e spirituale, in pratica, la loro resilienza: crediamo che affrontare queste tematiche già durante il periodo universitario, sia utile agli studenti per prepararsi al mondo del lavoro”.
 
GUARDA ANCHE

SOCIAL e SERVIZI

Facebook_RoundWhatsapp_free_social_media_icon_roundInstagram_round_social_media_icon_freeTwitter_round

MESSAGGIO AGLI UTENTI DEL SERVIZIO WHATSAPP

Da una 15ina di giorni non è più attivo il nostro servizio di invio notizie su whatsapp in quanto l'azienda ha bloccato il nostro numero. Dopo numerose richieste per capire il motivo ci hanno risposto, dopo 10 giorni, adducendo una presunta "violazione dei termini del servizio" specificando la vendita di prodotti non consentiti. Ora, inviando SOLAMENTE notizie, e avendo letto la corposa lista delle vendite vietate per cercare di capire un motivo per tale violazione, deduciamo che, per qualche geniale algoritmo di qualche geniale software, articoli tipo "arrestato spacciatore di cocaina" vengano considerati come vendita... ma ripetiamo, sono solo deduzioni che facciamo. Avendo spiegato nei dettagli il tutto al dis-servizio assistenza abbiamo ricevuto zero risposte e il numero è tuttora bloccato. Siamo dispiaciuti per la situazione e ci scusiamo con i 3.000 utenti del servizio soprattutto per non poter avvertire direttamente a causa del blocco del numero. Speriamo che quanto prima la situazione sia chiarita in modo da poter ripristinare il servizio. Grazie mille.

ESTRA NOTIZIE

estra300x250-80
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK