Lunedì, 18 novembre 2019
Banner
Banner
UNIVERSITA'

L'ambasciatrice della Colombia in Italia ricevuta all'Università di Siena dal rettore Francesco Frati

Bookmark and Share
Nuove opportunità di sviluppo dei rapporti accademici con il paese sudamericano

francescofrati-ambasciatricecolombiaIl rettore dell'Università di Siena Francesco Frati ha ricevuto ieri mattina l’ambasciatrice della Colombia in Italia, Gloria Isabel Ramirez Rios, accompagnata dal consigliere culturale Nestor Pongutà Puerto. All'incontro, nel palazzo del rettorato, hanno partecipato anche i docenti Andrea Pisaneschi del Dipartimento di Giurisprudenza, Claudio Rossi e Marco Andreassi del Dipartimento di Biotecnologie, Chimica e Farmacia, e una dottoranda colombiana che studia in ateneo.

I progetti di collaborazione avviati dal Dipartimento di Giurisprudenza con alcune università colombiane sono stati illustrati all'ambasciatrice dal professor Andrea Pisaneschi: nell’ambito delle relazioni accademiche con i paesi dell’America Latina sono infatti previsti un accordo Erasmus Plus per la mobilità studentesca, collaborazioni di ricerca e l’organizzazione congiunta di una summer school. Il professor Claudio Rossi ha inoltre descritto le attività con le associazioni colombiane dei produttori di caffè, progetti che sono legati soprattutto alla possibilità di estrarre sostanze di valore nutraceutico dai prodotti di scarto della lavorazione, per sostenere attraverso l’innovazione le aziende impegnate nel settore.

“L’ambasciatrice è stata colpita dalla dinamicità del nostro ateneo - ha detto il rettore Francesco Frati, che nell'incontro ha sottolineato il profilo internazionale dell'Università di Siena - e si è mostrata molto interessata a sostenere le iniziative già avviate e a impegnarsi per rafforzarle. L'obiettivo comune è quello di avvicinare ancora di più i due paesi attraverso la collaborazione universitaria. Il nostro interesse, in particolare, riguarda le attività di ricerca e la mobilità studentesca”.
 
GUARDA ANCHE

SOCIAL e SERVIZI

Facebook_RoundWhatsapp_free_social_media_icon_roundInstagram_round_social_media_icon_freeTwitter_round

MESSAGGIO AGLI UTENTI DEL SERVIZIO WHATSAPP

Da una 15ina di giorni non è più attivo il nostro servizio di invio notizie su whatsapp in quanto l'azienda ha bloccato il nostro numero. Dopo numerose richieste per capire il motivo ci hanno risposto, dopo 10 giorni, adducendo una presunta "violazione dei termini del servizio" specificando la vendita di prodotti non consentiti. Ora, inviando SOLAMENTE notizie, e avendo letto la corposa lista delle vendite vietate per cercare di capire un motivo per tale violazione, deduciamo che, per qualche geniale algoritmo di qualche geniale software, articoli tipo "arrestato spacciatore di cocaina" vengano considerati come vendita... ma ripetiamo, sono solo deduzioni che facciamo. Avendo spiegato nei dettagli il tutto al dis-servizio assistenza abbiamo ricevuto zero risposte e il numero è tuttora bloccato. Siamo dispiaciuti per la situazione e ci scusiamo con i 3.000 utenti del servizio soprattutto per non poter avvertire direttamente a causa del blocco del numero. Speriamo che quanto prima la situazione sia chiarita in modo da poter ripristinare il servizio. Grazie mille.

ESTRA NOTIZIE

estra300x250-80
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK