Venerdì, 14 Dicembre 2018
Banner
Banner
Ultime Notizie
PortaSiena
UNIVERSITA'

Il centro di Antropologia del mondo antico, fondato da Maurizio Bettini all’Università di Siena, festeggia i primi tre decenni

Bookmark and Share
Un luogo di ricerca che ha cambiato in Italia la prospettiva della conoscenza sulla Grecia e Roma. Trent’anni di storia della cultura attraverso lo studio dei classici
Università di Siena, 25 novembre, ore 17

centroama500qCapire chi erano i greci e i romani, andando oltre gli aspetti letterari, filosofici, artistici, per arrivare ai significati più profondi della cultura classica, grazie all’antropologia. E’ ciò che ha fatto il centro Ama – Antropologia del mondo antico, che Maurizio Bettini ha fondato con altri studiosi all’Università di Siena e che quest’anno compie i suoi primi trent’anni. I tre decenni di attività verranno celebrati in un incontro che si terrà nell’Ateneo senese, il 25 novembre, presso l’auditorium del Santa Chiara Lab, a partire dalle ore 17.

Studiando i popoli dell’antichità con un approccio antropologico, osando osservarli e indagarli come ogni altro popolo, il filone di ricerca adottato da Bettini ha impresso una svolta alla conoscenza della classicità.

L’intensa attività di ricerca con pubblicazioni in Italia e all’estero si è riflessa in questi anni anche nei corsi di laurea e di dottorato, che hanno richiamato all’Università di Siena numerosissimi giovani per formarsi alla cultura della classicità, in un ambiente aperto allo scambio internazionale che ha visto il confronto anche con famosi studiosi europei ed americani.

Il mito, l’identità, gli studi di genere, gli “animal studies”, la parentela e la filiazione nelle società antiche, le modalità del discorso enigmatico, la religione romana, le forme della poesia epica greca sono alcuni dei temi indagati dal centro senese di studi dedicati al mondo antico.

In questi trent’anni il Centro ha promosso le sue collane (in particolare presso gli editori Einaudi e Mulino), ha organizzato oltre quaranta convegni, ha tenuto e tiene relazioni scientifiche con importanti istituzioni di ricerca nel mondo (University of California at Berkeley, Ecole des Hautes Etudes en Sciences Sociales e Centre ANHIMA di Parigi).

La nuova immagine del mondo antico e le nuove prospettive di ricerca hanno coinvolto anche la scuola superiore: da anni infatti il centro Ama collabora con il ministero dell’Istruzione, dell’università e della ricerca nell’attività formativa per gli insegnanti e costituisce ormai un punto di riferimento per centinaia di docenti che desiderano sperimentare nuovi modi per appassionare i ragazzi allo studio del mondo antico.

Informazioni sulle attività, le persone, gli appuntamenti del centro Ama, su http://www3.unisi.it/ricerca/centri/cisaca
 
sienafreewhatsapp2

GUARDA ANCHE


SOCIAL e SERVIZI

Facebook_RoundWhatsapp_free_social_media_icon_roundInstagram_round_social_media_icon_freeTwitter_round ico-zodiacoicons_separatorico_cinemaicons_separatorico-viabilitaicons_separatorico_farmaciaicons_separatorico_meteo
oroscopo  cinema    viabilità     farmacie     meteo
300x250_estra_10agosto2018
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

SEGUICI SU TWITTER