Mercoledì, 17 Gennaio 2018
Banner
Banner
Ultime Notizie
Banner
UNIVERSITA'
E-mail Stampa PDF

Aumento dei servizi e degli investimenti del DSU Toscana

Bookmark and Share
Gli obiettivi del bilancio previsionale 2018 dell'ente per il Diritto allo Studio

dsutoscana300Approvato il bilancio previsionale 2018 dell'Azienda Regionale per il Diritto allo Studio Universitario della Toscana: ampliamento del numero di borse di studio erogate, incremento del numero di alloggi disponibili nelle residenze universitarie e del mantenimento del numero dei pasti consumati nelle mense, riduzione dei costi di gestione e di funzionamento. In sostanza un aumento dei servizi offerti e degli investimenti appannaggio degli iscritti negli Atenei della regione facendo leva sugli stessi trasferimenti statali e regionali, addirittura dovendo contemperare l’impatto della modifica dell’applicazione IVA, con una spesa aggiuntiva da sostenere rispetto all’anno precedente di circa un milione e mezzo.

Nell’anno accademico 2017/18 sarà garantita come negli anni passati la borsa di studio alla totalità degli aventi diritto che sono 14.700 in tutta la Toscana, con un incremento totale dei soggetti ammessi al beneficio di oltre 200 unità rispetto all’anno accademico 2016/2017 con un costo previsto di 48 milioni di Euro grazie al trasferimento della Regione tra risorse proprie e quelle provenienti dal fondo Integrativo Statale per borse di studio.

Per quanto riguarda gli investimenti sulle residenze universitarie, riservate a titolo gratuito agli studenti fuori sede più meritevoli e in condizioni economiche meno favorevoli, si conferma l’incremento di 91 posti letto con la recente apertura della Residenza intitolata ai Fratelli Mattei a Sesto Fiorentino vicino al Polo Scientifico che porta a 4706 i posti letto distribuiti nelle varie residenze delle tre città universitarie (1.692 a Firenze, 1.576 a Pisa, 1.438 a Siena).

Maggiori investimenti sul versante della sicurezza infrastrutturale per la verifica della stabilità antisismica e adeguamento dei certificati prevenzione incendi. Un miglioramento dell’efficienza energetica degli impianti tecnologici e della vivibilità delle aree verdi aziendali.

Dal 2019 sono poi previsti nuovi interventi per l’incremento dei posti letto tramite la costruzione del Campus in viale Morgagni a Firenze per altri 120 alloggi e nel 2020 del complesso di San Cataldo a Pisa per ulteriori 200.

Verranno inoltre promosse delle indagini per il reperimento sul mercato di altri alloggi al fine di ridurre il fabbisogno di posti letto ed una maggiore attenzione per un miglioramento del livello di accoglienza nelle case dello studente anche attraverso la promozione di customer satisfction per quanto riguarda l’ospitalità ordinaria e quella estiva.

Per il 2018 si intende mantenere gli stessi risultati di erogazione pasti nelle mense universitarie della toscana che si sono attestati oltre i 4 milioni ed ottimizzare l’offerta alimentare, incrementando la qualità della produzione diretta.

Anche sul fronte della riqualificazione delle infrastrutture destinate a ristorazione universitaria prosegue il percorso avviato per portare a compimento la ristrutturazione della mensa Bandini di Siena recentemente acquistata dall’Azienda e prosegue l’opera di ammodernamento dell'impiantistica presente nei punti ristoro delle varie sedi universitarie.

A queste iniziative se ne aggiungono altre che interessano la generalità della comunità studentesca: sostegno ai tirocini curriculari, in collaborazione con la Regione, le Università e gli Enti Locali, nonché impegno di risorse per agevolare l’utilizzo dei mezzi pubblici e lo sviluppo di attività culturali con il coinvolgimento degli studenti.

Sempre negli obiettivi verranno ulteriormente semplificate le modalità di accesso e di pagamento ai servizi aziendali tramite l’introduzione della carta unica degli studenti promossa dalla Regione.

Il DSU della Toscana continua dunque a puntare sui servizi non solo aumentandone la quantità ma anche ponendo attenzione alla qualità, garantendo una serie di interventi che favoriscano la crescita culturale dello studente universitario e la sua integrazione con il contesto sociale che lo circonda.

Soddisfatto dei risultati raggiunti il Presidente dell’Azienda DSU Toscana Marco Moretti che afferma. “La Toscana si conferma una regione a vocazione studentesca con grandi investimenti sul capitale umano che frequenta i nostri atenei ai quali garantiamo pieno sostegno. Erogando la borsa di studio e molte altre opportunità alla totalità degli studenti che risultano idonei in base alle normative che regolamentano l’accesso ai servizi. Nonostante alcune imposizioni fiscali ed un momento di generale contrazione delle risorse che comportano delle difficoltà nella gestione, riusciamo a trovare soluzioni che ci consentono di perseguire il nostro obiettivo primario ed irrinunciabile di garantire il sostegno allo studio di moltissimi giovani”.
 
sienafreewhatsapp2

GUARDA ANCHE


Diventa fan su facebook Seguici su twitter
ico-zodiacoicons_separatorico_cinemaicons_separatorico-viabilitaicons_separatorico_farmaciaicons_separatorico_meteo
oroscopo cinema viabilità farmacie meteo
bannerSienaFREE
SIENA_FREE_Banner_300X2502
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

SEGUICI SU TWITTER