Giovedì, 26 maggio 2022
bccbancacentro manchette2021OK
bccbancacentro manchette2021OK
AGROALIMENTARE-ENOGASTRONOMIA

Alessandro Masi (PD Siena): ''Buyfood Toscana: perché anche quest’anno non si rifà a Siena?''

Bookmark and Share
Interrogazione urgente di Masi con il gruppo consiliare PD: “Bisogna mantenere l’evento a Siena”

alessandromasi consigliocomunale2019Dopo aver appreso dalla stampa che BuyFood Toscana 2022 quest’anno si farà a Firenze, e non a Siena, il capogruppo PD Alessandro Masi, insieme al Gruppo consiliare ha presentato subito un’interrogazione urgente per il prossimo Consiglio comunale di giovedì 12 maggio.

“BuyFood è nata a Siena tre anni fa, per volontà della Regione Toscana, come incontro tra produttori, consorzi, buyers nazionali e stranieri ed aziende toscane di prodotti di qualità certificata (DOP, IGP e Agriqualità). Questa manifestazione è diventata un’occasione speciale di racconto e promozione delle eccellenze del nostro territorio, che unisce agroalimentare, scienze della vita, ricerca e stili, valorizzando la rete di associazioni, consorzi e tradizioni locali nella nostra Città, nel luogo simbolo della cultura della cura e della qualità, il Santa Maria della Scala, immagine della Toscana nel mondo. E Siena è stata disponibile anche nei tempi più difficili della pandemia ad accogliere questa iniziativa, con molte presenze e soddisfazione da parte degli operatori e delle categorie del settore.

Siccome l’iniziativa del 2022 è programmata per il prossimo ottobre - prosegue Masi -, ma il bando per le adesioni delle aziende scade già questo mese, è quindi urgente per la nostra città comprendere bene i motivi di questo annunciato spostamento e mobilitarsi per mantenere l’iniziativa di BuyFood Toscana a Siena”.

Sulla vicenda anche il consigliere regionale Anna Paris ha depositato oggi un’interrogazione urgente per la Giunta regionale.



Per questo, il Gruppo consiliare ha interrogato il Sindaco o il competente Assessore “per conoscere se nelle passate edizioni di BuyFood Toscana a Siena siano maturate difficoltà di alcun tipo da parte del Comune nell’accoglienza di questa importante iniziativa e se l’Amministrazione comunale abbia rinnovato per tempo anche per quest’anno la propria disponibilità alla Regione Toscana per ospitare l’iniziativa per l’edizione del 2022 e se comunque adesso riconferma detta disponibilità, con l’impegno a riportare la manifestazione a Siena”.
 
sienafreewhatsapp650x80 sienafree telegram650x80
Facebook_Round Twitter round Instagram_round_social_media_icon_free Telegram round Whatsapp_free_social_media_icon_round