Martedì, 5 luglio 2022
banca centro manchette 2022
banca centro manchette 2022
EVENTI E SPETTACOLI

Torrita Blues 2019, 30 anni di festival blues nella Valdichiana senese

Bookmark and Share
torritablues2019Trent'anni di festival blues da festeggiare. La prima volta infatti fu nel 1989. Torrita Blues 2019, il festival della Valdichiana senese che tradizionalmente apre la stagione delle rassegne estive, presenta in esclusiva italiana Robert Randolph con la sua Family Band, una delle maggiori realtà del gospel e funky blues della scena internazionale caratterizzata dal suono della chitarra slide di Randolph.

L'appuntamento è venerdì 21 giugno. Prima della formazione si esibirà la Fabio Marza Band. L'apertura del 22 giugno è affidata alla band di Maurizio Pugno. Poi sarà la volta delle All Stars, ovvero l'armonicista Sugar Ray Norcia con i suoi Bluetones affiancato da Duke Robillard, chitarrista già componente dei Fabolous Thunderbirds, e da Little Charlie Baty. Il 20 giugno sarà dedicato alle formazioni vincitrici della selezione Effetto Blues e alla House Band di Torrita di Siena che festeggerà il trentennale, oltre alla tradizionale cena in piazza.

Torrita Blues Festival è uno dei più importanti Blues Festival europei che si svolge da 30 anni a Torrita di Siena, in un bellissimo paesaggio nel cuore della Toscana. Tra le meravigliose colline vicino Pienza, Montepulciano, Montalcino e Cortona c’è un piccolo castello medievale chiamato Torrita di Siena, dove ogni anno durante l’ultimo week-end di giugno si svolge il Torrita Blues Festival.
Il festival è nato nel 1989 grazie ad un gruppo di amici amanti del blues. Quest’anno il Torrita Blues festeggia 30 anni di attività collocandolo come uno dei più importanti e longevi festival blues in Italia, in Europa e nel mondo.

Sono tantissimi gli artisti blues internazionali e italiani passati dal Torrita Blues; ne citiamo alcuni dei più significativi: Taj Mahal, John Mayall, Robben Ford, Doyle Bramhall II, Roy Rogers, Bettye Lavette, Popa Chubby, Canned Heat, Luther Allison, Charlie Musselwhite, Phil Guy, The Animals, James Cotton, Tom Principato, Peter Green, Magic Slim, Mike Zito, Joe Louis Walker, Jerry Portnoy, Lucky Peterson, Shemekia Copeland, Billy Branch, Kenny Neal, Rick Estrin, Sugar Blue, R.L Burnside, Frank Frost, Honeyboy Edwards, Fabio Treves, Tolo Marton, Rudy Rotta, Nick Becattini.

Programma del Torrita Blues 2019

torritablues2019palettibluesbandGiovedì 20 giugno
- Cena Blues
Il 30° anno del Torrita Blues inizia ufficialmente giovedì 20 giugno con la tradizionale e immancabile “cena blues in piazza” e le sue famose “penne blues” che quest’anno torneranno nuovamente nel menù.
- I concerti Blues del Giovedì
A far cornice della cena come sempre ci sarà l’ottima musica blues delle band italiane, che mai come quest’anno assume particolare importanza in quanto ci sarà un connubio proprio con il nome di Torrita di Siena. Infatti, oltre ai concerti delle grandi band di Effetto Blues 2019, aprirà il festival la Paletti Blues Band, band toscana che propone un blues rivisitato in chiave soul e il funky/blues della Bad Blues Quartet affermata e collaudata band cagliaritana, per festeggiare i 30 anni di Torrita Blues è nato un progetto musicale tutto torritese, L’Altra Faccia Blues Band, formato da alcuni amici e musicisti di Torrita che porterà sul palco un set dedicato al Chicago Blues con una sorpresa finale che vi invitiamo a scoprire venendo al festival.
Cena blues costo € 20,00 – inizio alle 20.30 - ingresso libero per i concerti (inizio concerti ore 21.30)

torritablues2019-fabiomarzabandVenerdì 21 giugno
La serata inizia con una power band esplosiva, i torinesi Boogie Bomber provenienti da Effetto Blues 2019 che scalderanno i motori in attesa del grande artista internazionale della serata Robert Randolph.
A seguire avremo la Fabio Marza Band grande band italiana sulla scena del blues da anni con il suo rock blues dal sapore intenso.

torritablues2019robertrandolphA chiudere la serata ci sarà in esclusiva europea, (in collaborazione con Bellinzona Blues) il re della Pedal Steel Guitar, Robert Randolph & The Family Band, artista americano conclamato da moltissimi fans in esclusiva italiana. Eric Clapton lo chiama spesso nei suoi set, sarà in cartellone al prossimo Crossroad Guitar Festival a Settembre a Dallas in Texeas.
Da non perdere!Ingresso € 20.00 - inizio concerti 21.30

torritablues2019pugnobluesbandSabato 22 giugno
La terza serata sarà aperta da una bella realtà acustica umbro/toscano che da qualche tempo si sta facendo conoscere nel panorama blues italiano per qualità e stile proposto: The Bus Drive is a Drunk, band anch’essa proveniente da Effetto Blues 2019; a seguire uno dei chitarristi blues italiani più in forma e seguito, Maurizio Pugno che dopo numerose collaborazioni, tra cui lo stesso Sugar Ray Norcia, si presenta al Torrita Blues con una formazione tutta sua: Pugno Blues Band.

torritablues2019SugarRayNorciaIl Torrita Blues 2019 sarà chiuso da una band stellare in esclusiva europea, tutta americana, composta da tre perle del blues mondiale che raramente riusciamo a vedere tutte insieme nella stessa serata: Sugar Ray Norcia & the Bluetones, un grande armonicista che sarà affiancato da de chitarristi storici del blues americano, Little Charlie Baty e , artista pluripremiato per la sua musica e il suo impegno nel blues anche come produttore/songwriter, chitarrista dei Fabulous Thunderbirds al posto di Jimmy Vaughan, vanta collaborazioni con Pinetop Perkins, Jimmy Witherspoon, Ruth Brown o Jay McShann ad artisti come Bob Dylan, Tom Waits, John Hammond, e Scott Hamilton.
ingresso € 20.00 - inizio concerti 21.30

Bimbi in Blues
Per tutti i giorni del festival, a pochi metri dalla piazza del Torrita Blues (piazza Matteotti) sarà presente uno spazio rivolto ai più piccoli con animazione e attività ludiche per consentire ai genitori che hanno i propri figli al seguito di seguire il Torrita Blues in libertà.

Informazioni generali

Torrita Blues Festival 2019 (30° anno)
Piazza Matteotti – SI – Torrita di Siena (SI)
www.torritablues.itwww.torritablues.com – info@torritablues.it
Cell. 349 0801381

Giovedì 20 giugno
Piazza Matteotti
20.30
Cena Blues in piazza con concerti blues
21.30
- Paletti Blues Band
- L’Altra Faccia Blues Band
- Bad Blues Quartet

Venerdì 21 giugno
21.30
- Boogie Bombers
- Fabio Marza Band
- ROBERT RANDOLPH & the FAMILY BAND

Sabato 22 giugno
21.30
- The Bus Drive is a Drunk
- Pugno Blues Band
- SUGAR RAY NORCIA feat DUKE ROBILLARD and LITTLE CHARLIE BATY

Prezzi
giovedì 20 Ingresso libero per i concerti - Cena Blues in piazza: 20 €
venerdì 21 20,00 €
sabato 22 20,00 €
Ridotti: fino a 10 anni
Abbonamento (3 sere) 50,00 €
I biglietti e gli abbonamenti potranno essere pagati e ritirati direttamente all’ingresso delle casse la sera stessa dei concerti

Il palco è coperto. I concerti si svolgeranno anche in caso di pioggia
Posti a sedere: disponibili sedie in piazza e la tribuna centrale di fronte al palco

Prenotazione della cena del 20 giugno
Per la cena blues del 20 giugno è richiesta la prenotazione inviando una mail alla casella di posta prenotazionecenatorritablues@gmail.com o tramite cell. 349 0801381° al telefono della Proloco di Torrita di Siena 0577 686571 indicando nominativo numero di posti. Link alla pagina della cena.

Link alla guida completa al Torrita Blues 2019 da Scaricare

torritablues2019littlecharlieBreve storia del Torrita Blues

Associazione Culturale Torrita Blues è nata a Torrita di Siena nel 1989 dalla volontà di Luca Romani che coinvolgendo un gruppo di amici uniti solamente dalla passione e dall’amore per la musica blues, (infatti l’Associazione non è a scopo di lucro), hanno realizzato il primo Festival grazie anche al contributo di Fabio Treves (noto armonicista blues milanese). Il successo della prima rassegna ha convinto gli organizzatori a proseguire sulla strada del blues giungendo così a festeggiare nel 2109 i 30 ann diventando un appuntamento imperdibile per migliaia di fans che ogni anno vengono a Torrita di Siena. Tra centinaia di artisti che hanno partecipato al Torrita Blues ne ricordiamo alcuni dei più significativi: Peter Green, Taj Mahal, John Mayall, Robben Ford, Doyle Bramhall II, Mike Zito, Roy Rogers, Bettye Lavette, Popa Chubby, Canned Heat, Eric Sardinas, Rick Estrin, Jimy Dawkins, The Animals, Sam Myers,  Luther Allison, Charlie Musselwhite, James Cotton, Magic Slim, David Honeyboy Edwards, Shemekia Copeland, Joe Lous Walker, Tom Principato, Michael Coleman, Carey Bell, Lucky Peterson, Jerry Portnoy.
Molte sono le iniziative portate avanti dall’Associazione in questi anni: il gemellaggio con New Orleans in occasione del Torrita Blues 2006, (Il gemellaggio, che ha coinvolto anche altri comuni della Valdichiana è stata l’occasione per dimostrare solidarietà alla città americana colpita dall’uragano Katrina nell’agosto del 2005. Si sono esibiti grandi artisti della Louisiana, ed è stato ricreato nella piazza di Torrita ill clima del French Quarter con una serata dedicata alla degustazione dei prodotti tipici, cucinati da due cuochi provenienti proprio da New Orleans), l’adesione alla “Blues Foundation” di Memphis (USA) della quale ne fanno parte le più importanti Associazione Blues nel mondo. Torrita Blues aderisce inoltre all'iniziativa “Playing For Change”: un progetto mondiale che ha come obiettivo quello di portare un messaggio di pace attraverso il linguaggio universale della musica e fornire lo storico viaggio dal 28 aprile al 9 maggio 2011 di una delegazione del Torrita Blues in USA in rappresentanza del blues italiano alla 32° edizione dei Blues Music Awards tenutasi a Memphis il 5 maggio alla presenza dei maggiori esponenti mondiali del blues.
In più occasioni i media sono venuti in visita, da Rai 3 con uno speciale sul festival 2005 o Radio Capital con la trasmissione “Area Protetta” di Sergio Mancinelli, a Radio 3 con la trasmissione “Aladino”. L’impegno dell’Associazione ha visto anche il coinvolgimento delle scuole medie di Torrita. Sono state realizzate mostre fotografiche, di poster e dischi. In più di un occasione durante il festival sono stati registrati dei “live” che portano il nome di Torrita Blues. Sono stati realizzati due libri, nel 1998 in occasione dei primi 10 anni di festival e nel 2009 in occasione del ventennale della manifestazione.
Anche il mondo dell’editoria musicale ci fornisce ampie pagine di riconoscimento, come Guida alla Musica in Italia o altri speciali sulla rivista “Il Buscadero”, “Il Blues Magazine”, l’internazionale “Blues Revue”, senza considerare la sempre più frequente stampa sul web. L’Associazione organizza durante l’anno iniziative collaterali al festival come la proiezione di film e documentari.
Molte sono le collaborazioni collaterali che l’Associazione Culturale Torrita Blues ogni anno instaura con altre associazioni come festival, (Es il Camigliano Blues), o rassegne con locali blues (Happy Blues Train, nel 2014, Blues & Beer nel 2016, Fish & Blues 2012). Nel 2012, con la collaborazione con Radio Incontri di Cortona (AR) è stato realizzato uno speciale radiofonico per celebrare i festeggiamenti della 25 edizione del Torrita Blues Festival dal titolo Torrita Blues History ovvero la storia del Torrita Blues Festival in 25 puntate, ideata e condotta da Massimo Daziani all’interno di Rock Machine andata in onda da ottobre 2012 a maggio 2013 dove sono stati ripercorsi tutti i momenti significativi delle 24 edizioni del Festival. Crossroad – Eric Clapton Guitar Festival, tre serate culturali con proiezioni e dibattiti dedicate alla storia di questo importante evento organizzato da Mr Slowhand che ha riscosso molto interesse.

torritablues2019dukerobbillard
Nel 2016 Torrita Blues, insieme al Comune di Torrita di Siena ha organizzato la 6° edizione dell’European Blues Challenge ad Aprile alla quale hanno partecipato 22 nazioni. In quest’occasione è nato il progetto per le scuole “Blues Child – il Blues visto con gli occhi di un bambino” nato come concorso di disegno sul blues che ha coinvolto più di 1000 alunni della provincia di Siena e Arezzo. Siamo andati nelle scuole per spiegare e far vedere il blues Sempre nel 2016 l’Associazione Culturale Torrita Blues è entrata a far parte dell’Associazione Italian Blues Union dove partecipa attivamente con le iniziative legate al mondo del Blues. A giugno 2016, in occasione della 28 edizione del Torrita Blues ha ospitato le semifinali dell’Italian Blues Challenge. Non ultimo ricordiamo “Effetto Blues”, la vetrina musicale per le blues band italiane, giunta quest’anno alla 9 edizione grazie alla quale vengono scelte ogni anno 5 band da far suonare al Torrita Blues Festival, e due al Camigliano Blues, (ben 145 in 8 edizioni) .Da ricordare inoltre il sito web www.torritablues.it che con il suo prezioso archivio storico mette a disposizione migliaia di foto e molti filmati degli artisti che hanno suonato negli anni passati, vanta milioni di contatti ogni anno. Il sito web insieme al gruppo e alla pagina “Torrita Blues” su Facebook, il canale video su Youtube e la presenza su Twitter sono senza dubbio le finestre più importanti dell’Associazione Culturale Torrita Blues come punto di connessione per tutta la comunità web.
 
sienafreewhatsapp650x80 sienafree telegram650x80
Facebook_Round Twitter round Instagram_round_social_media_icon_free Telegram round Whatsapp_free_social_media_icon_round