Domenica, 28 novembre 2021
bccbancacentro manchette2021
bccbancacentro manchette2021
PROVINCIA

Giorno della Memoria: ''Le Stanze della Memoria'' a Colle di Val d'Elsa intitolate a Gracco Del Secco

Bookmark and Share
L’iniziativa al centro di un ordine del giorno approvato all’unanimità ieri, giovedì 26 gennaio in consiglio comunale
Brogioni: “Omaggio alla giornata che ricorda l’Olocausto, ma anche riscoperta della nostra storia e dei valori democratici”

stanzememoria-inaugurazione450Sono stati numerosi i bambini e i ragazzi delle scuole colligiane che stamani, venerdì 27 gennaio al Museo archeologico “Ranuccio Bianchi Bandinelli” hanno salutato l’inaugurazione della targa intitolata al colligiano Gracco Del Secco - medico partigiano ucciso dai nazisti - de “Le Stanze della Memoria”, spazi al piano terreno dell’ex Palazzo Pretorio (oggi sede del Museo) un tempo adibiti a carceri per detenuti politici. L’appuntamento, accompagnato dalle note della Filarmonica “Vincenzo Bellini” di Colle di Val d’Elsa, è stato l’omaggio di Colle di Val d’Elsa al “Giorno della Memoria” che oggi ricorda, in tutta Italia, lo sterminio e le persecuzioni subìte dal popolo ebraico e dai deportati militari e politici italiani nei campi nazisti e i valori di libertà, uguaglianza e democrazia.

Accanto agli studenti colligiani hanno preso parte all’iniziativa il sindaco di Colle di Val d’Elsa, Paolo Brogioni; Lorenzo Garibaldi, del Comitato provinciale Anpi di Siena; Sergio Tanzini, dell’Anpi colligiano; Giacomo Baldini, curatore scientifico del museo archeologico “Ranuccio Bianchi Bandinelli” che ospita “Le Stanze della Memoria”; Fabio Masotti, dell’Istituto storico della Resistenza senese e dell’età contemporanea, oltre a rappresentanti della comunità ebraica di Firenze, della sezione Anpi universitaria “C.Rosselli”, delle sezioni Anpi della Valdelsa e della provincia di Siena e della Fondazione Musei Senesi.

“Con questa iniziativa molto partecipata - ha detto il primo cittadino, Paolo Brogioni - Colle di Val d’Elsa oggi rende omaggio al Giorno della Memoria, stimolando una riflessione sulle atrocità dell’Olocausto, perché simili orrori non si ripetano mai più e lo fa coinvolgendo i giovani. Insieme a loro, che sono il nostro futuro, stamani riscopriamo anche un pezzo importante della nostra storia politica e sociale e i valori che l’hanno sempre animata, a partire da libertà, uguaglianza, pace, democrazia. Questi spazi che oggi intitoliamo al nostro concittadino Gracco Del Secco - ha aggiunto Brogioni - conservano preziose testimonianze storiche lasciate sui muri quasi un secolo fa da numerosi detenuti politici e arricchiscono il patrimonio storico e culturale della nostra città. Per questo motivo ringrazio la sezione colligiana dell'Anpi e il Gruppo Archeologico colligiano che, insieme all’amministrazione comunale, stanno portando avanti il progetto di recupero con impegno e passione. Conoscere il nostro passato è base fondamentale per costruire una cittadinanza attiva e responsabile e dobbiamo farne tesoro per costruire un futuro sempre migliore, soprattutto per le giovani generazioni”.

Ordine del giorno in consiglio comunale. L’iniziativa colligiana dedicata al “Giorno della Memoria” era stata salutata positivamente anche dal consiglio comunale che si è svolto ieri, giovedì 26 gennaio, con l’approvazione unanime di un ordine del giorno presentato dal presidente Gabriele Marini. “Con questo atto - dice Marini - il consiglio comunale colligiano ha ribadito in maniera compatta la condivisione degli ideali di dignità, giustizia, uguaglianza e libertà che connotano l’antifascismo, che sono la base della Costituzione italiana e che ritroviamo sui muri de Le Stanze della Memoria, un tempo celle per detenuti politici all’interno del Palazzo Pretorio e oggi recuperate e restituite alla città come preziosa testimonianza storica e culturale. L’impegno assunto anche con l’ordine del giorno è quello di mettere in cantiere altri progetti che facciano della memoria e dei principi costituzionali il loro nucleo portante, rivolti soprattutto alle scuole e ai giovani”.

stanzememoria-inaugurazione650
 
sienafreewhatsapp650x80 sienafree telegram650x80
GUARDA ANCHE

SOCIAL e MESSENGER

Facebook_Round Twitter round Instagram_round_social_media_icon_free Telegram round Whatsapp_free_social_media_icon_round