Domenica, 28 novembre 2021
bccbancacentro manchette2021
bccbancacentro manchette2021
SPORT

Siena sconfitto nel derby con la Fiorentina

Bookmark and Share
FIORENTINA-SIENA 2-1 (1-0)
Un brutto Siena subisce dopo 4' la prima rete dei padroni di casa realizzata da Jovetic
Pegolo salva più volte la porta bianconera prima del raddoppio di Natali al 18' della ripresa. Calaiò accorcia su rigore all'89'


fiorentina-siena293Derby amaro per il Siena, sconfitto 2-1 nell'anticipo di mezzogiorno sul campo della Fiorentina. Per la Robur, reduce dal pareggio con Napoli e la qualificazione alle semifinale di Coppa Italia proprio contro i partenopei, è la conferma del mal di trasferta: ancora senza vittorie lontano dal Rastrello, è la sesta sconfitta esterna stagionale e quarta consecutiva.

Sul campo della terza difesa del campionato, i bianconeri sono di fatto inoffensivi in attacco e non smarriscono la via del gol (riuscendo a trovarlo per la quarta gara consecutiva) solo per un fallo di mano viola in area a pochi minuti dallo scadere concretizzato dal dischetto da Calaiò, autore di quattro gol (su sette di squadra) nelle ultime quattro giornate.

Per i viola, alla settima vittoria in 14 derby contro il Siena
con cui sono imbattuti in casa, ha impressionato Amauri al debutto ma è ancora decisivo Jovetic, che tra reti (10) e assist ha messo la firma su 12 dei 20 gol stagionali della Fiorentina, che ritrova così una vittoria che le mancava dal 10 dicembre, dopo aver raccolto tre punti nelle precedenti cinque giornate.

Col Siena in campo col 3-5-2
dall'inizio per la seconda volta in stagione, le squadre si erano trovato con moduli speculari in grado di renderle monolitiche nel contenimento ma senza la brillantezza e il dinamismo in fase di possesso palla per creare, anche trovandosi di fronte un muro identico che non lasciava spazi.

In svantaggio dopo quattro minuti
, il Siena non è riuscito a creare niente, con D'Agostino a gestire il pallino ma senza trovare compagni a dettare il passaggio nè sulle fasce nè per il passaggio filtrante, per un'interpretazione troppo statica del modulo di gioco, rendendo così il regista facile preda della pressione viola a centrocampo.

Una piattezza da cui dall'altra parte la Fiorentina
, nel momento in cui la Robur incapace di guizzi aveva almeno alzato il baricentro, è riuscita a sopperire invece lanciando la palla in avanti per un centravanti di riferimento come Amauri, all'esordio a Firenze, capace di rendersi pericoloso con la sola presenza dopo il buon lavoro su di lui di Rossettini in avvio.

L'infortunio di Terzi a fine primo tempo
è per Sannino l'occasione per cambiare modulo: torna la difesa a quattro, ma con Brienza dietro alle punte a centrocampo c'è il 'rombo' per la prima volta dell'anno, secondo assetto inedito in una settimana dopo la difesa a tre vista per la prima volta dall'inizio col Napoli: la necessità di fare risultato stimola il cambiamento.

Nel tutto per tutto finale
si vedrà anche Brienza alle spalle del tridente Calaiò-Larrondo-Destro, con la diga Bolzoni-Gazzi a centrocampo, perchè nel frattempo il ritorno alla difesa a quattro invece di rimettere a suo agio il Siena finisce per dare ulteriore campo alla Fiorentina, che al 18' della ripresa trova il raddoppio di testa con Natali.

La cronaca

4' pt: GOL DELLA FIORENTINA. Sugli sviluppi del primo calcio d'angolo della partita, palla a Jovetic in area sulla sinistra, che si accentra leggermente e scaglia un diagonale previso sul primo palo, bucando la porta di Pegolo.

22' pt: il primo tiro in porta del Siena, arriva a metà primo tempo. Ma è solo un fiacco tiro da fuori area di D'Agostino, che non trova compagni da imbeccare, controllato comodamente da Boruc.

24' pt: un rimpallo su una palla lunga sulla sinistra per Amauri favorisce l'ultimo arrivato viola nel superare Terzi. Il brasiliano punta l'area, crossa al centro, esce Pegolo in anticipo.

40' pt: la Fiorentina reagisce con forza al Siena che alza il baricentro. Su cross dalla destra di Cassani, Amauri è contrastato sullo stacco in area. La palla arriva sul secondo pallo a Lazzari su cui salva di piede Pegolo.

41' pt: improvviso forcing dei viola, che restano nell'area bianconera. Palla buona per il tentativo di rovesciata di Amauri, Pegolo deve intervenire nell'angolo basso del palo alla sua sinistra per deviare in corner.

2' st: infortunatosi sul finire del primo tempo, Terzi prova a inizio ripresa ma non ce la fa. Sannino lo cambia con Brienza, approfittandone per cambiare modulo: difesa a quattro e Brienza dietro
le punte.

10' st: su punizione dalla sinistra, sul secondo palo Amauri di testa appoggia ma non spinga verso la porta della Robur, permettendo a Pegolo l'intervento nonostante la breve distanza.

18' st: GOL DELLA FIORENTINA. Un fallo inutilmente duro di Del Grosso (ammonito), concede alla Fiorentina una punizione sul limite destro dell'area di rigore. Montolivo cesella un assist sulla testa di Natali, che svetta solitario in area e infila Pegolo, concretizzando nel raddoppio il lungo predominio territoriale viola.

25' st: secondo tiro in porta della gara per il Siena. Calaiò gestisce palla al limite dell'area, scarica sulla sinistra per Del Grosso, la cui botta diagonale impegna Boruc in una dviazione in angolo.

36' st: sulla percussione viola al limite dell'area, un pallone filtrante arriva all'altezza del dischetto ad Amauri, che ha il tempo per girarsi, ma Pegolo ha un gran riflesso per respingere il tiro a botta sicura dell'attaccante viola.

44' st: GOL DEL SIENA. su fallo di mano in area della Fiorentina a gara apparentemente chiusa da tempo, Bergonzi decide il rigore a favore del Siena. Calaiò infila il rasoterra sulla destra su cui non arriva Boruc.

FIORENTINA (3-5-2): Boruc; Gamberini, Natali, Nastasic; Cassani (30' st De Silvestri), Behrami, Montolivo, Lazzari, Pasqual; Amauri (42' st Ljajic), Jovetic. All. Rossi (a disp.: Neto, Vargas, Camporese, Acosty, Romulo).

SIENA (3-5-2): Pegolo; Rossettini, Terzi (2' st Brienza), Pesoli; Vitiello, Vergassola (30' st Larrondo), D'Agostino (10' st Bolzoni), Gazzi, Del Grosso; Calaiò, Destro. All. Sannino (a disp.: Farelli, Angelo, Rossi, Contini).

Arbitro: Mauro Bergonzi di Genova. Assistenti: Padovan e Tonolini.
Quarto uomo: Russo.
Marcatori: 4' pt Jovetic (F), 18' Natali (F), 44' st Calaiò (S).
Ammoniti: 2' st Brienza (S), 17' st D'Agostino (S).
Spettatori: 16784 per 288947,49 euro



20a giornata (1a ritorno) campionato di calcio di Serie A 2011/2012
Catania-Parma 1-1
Juventus-Udinese 2-1
Fiorentina-Siena 2-1
Cesena-Atalanta 0-1
Chievo-Lazio 0-3
Genoa-Napoli 3-2
Lecce-Inter 1-0
Palermo-Novara 2-0
Roma-Bologna 1-1
Milan-Cagliari 3-0
 
sienafreewhatsapp650x80 sienafree telegram650x80
GUARDA ANCHE

SOCIAL e MESSENGER

Facebook_Round Twitter round Instagram_round_social_media_icon_free Telegram round Whatsapp_free_social_media_icon_round