Giovedì, 26 maggio 2022
bccbancacentro manchette2021OK
bccbancacentro manchette2021OK
PROVINCIA - CASTELNUOVO BERARDENGA

Castelnuovo: l’esercizio finanziario 2021 si chiude con avanzo di circa 1,2 milioni di euro a disposizione per investimenti

Bookmark and Share
Il sindaco, Fabrizio Nepi: “Stanziate risorse straordinarie e importanti in una fase difficile per tutti”

FabrizioNepi650 2Il Comune di Castelnuovo Berardenga chiude l’esercizio finanziario 2021 con un avanzo di amministrazione pari a circa 6 milioni di euro, di cui circa 1,2 milioni di euro rappresenta l’avanzo libero che andrà a sostenere investimenti importanti per il territorio integrando i fondi del PNRR. Le risorse a disposizione confermano e consolidano anche la buona gestione amministrativa dello scorso anno e un impegno crescente al fianco dei cittadini per fronteggiare la pandemia e le sue conseguenze socioeconomiche.

È questo il quadro che emerge dal rendiconto dell’esercizio finanziario 2021 del Comune castelnovino presentato questa mattina, venerdì 13 maggio, nel corso del consiglio comunale che si è svolto nell’Auditorium di Villa Chigi Saracini. L’atto è stato approvato con il voto favorevole del gruppo ‘Scelgo Castelnuovo’, quello contrario del Gruppo Misto e l’astensione di Potere al Popolo.

“Il bilancio del Comune di Castelnuovo Berardenga - afferma il sindaco Fabrizio Nepi, che detiene anche la delega al bilancio - si conferma sano e solido. Nel 2021 siamo riusciti a impegnare 10,5 milioni di euro per lavori pubblici e servizi rivolti ai cittadini e gli interventi completati o in corso d’opera contano su circa 5 milioni di euro. I fronti interessati sono molteplici, fra cui edilizia scolastica, riqualificazione dei centri abitati e degli impianti sportivi, potenziamento della sicurezza stradale. A questo si è unito, in una fase difficile anche per il Comune a causa della pandemia, lo stanziamento di risorse straordinarie per garantire alle fasce più deboli buoni spesa, agevolazioni sui tributi e l’accesso a servizi come scuolabus e mensa scolastica, e per sostenere altri soggetti colpiti dall’emergenza sanitaria, fra cui imprese e attività commerciali. Va in questa direzione - aggiunge Nepi - anche il tempo di pagamento dei fornitori certificato dal Ministero dell’Economia e delle Finanze che ci vede fra i Comuni più virtuosi in Italia con una media di 17 giorni di anticipo nei pagamenti rispetto alla scadenza delle fatture. Un elemento importante per dà certezza di cassa alle imprese e assume un valore ancora più significativo nella ripartenza dalla pandemia.

L’incertezza - conclude il primo cittadino di Castelnuovo Berardenga - è ancora all’ordine del giorno, anche a causa di rincari generali che non risparmiano nessuno, compreso il Comune, chiamato a fare i conti con un aumento di circa 150 mila euro per le utenze di immobili pubblici quali Municipio, scuole, teatro, museo e altri. Nonostante questo, continueremo a investire energie e risorse per essere sempre vicini alla comunità e allo sviluppo del territorio”.

Gli altri punti in consiglio comunale. Nel corso della seduta, è stata approvata anche la determinazione degli importi per trasformare il diritto di superficie in diritto di proprietà e per eliminare i vincoli inerenti il prezzo massimo di vendita e di locazione sugli immobili nell’Area Peep Quercegrossa, alla luce degli aggiornamenti normativi. L’atto è stato approvato con il voto favorevole del gruppo ‘Scelgo Castelnuovo’ e l’astensione di Gruppo Misto e Potere al Popolo. La mozione presentata dal gruppo consiliare Potere al Popolo sulla concessione della cittadinanza onoraria ad Abdullah Ocalan è stata ritirata per elaborare un ordine del giorno condiviso da discutere nelle prossime sedute consiliari.
 
sienafreewhatsapp650x80 sienafree telegram650x80
Facebook_Round Twitter round Instagram_round_social_media_icon_free Telegram round Whatsapp_free_social_media_icon_round