Domenica, 28 novembre 2021
bccbancacentro manchette2021
bccbancacentro manchette2021
PROVINCIA - COLLE DI VAL D'ELSA

Round Table 41 Siena, aperto l'anno sociale 2021/2022

Bookmark and Share
round table 41 2021Presso il “Museo San Pietro” - Museo Civico e Diocesano d’arte sacra di Colle di Val d’Elsa, in un contesto di eccezionale bellezza, tra architettura, arredi e opere sacre uniche nel loro genere a dimostrazione della tradizione artistica valdelsana. si è svolta la consueta apertura dell’anno sociale della Round Table 41 Siena.

La serata è iniziata con una suggestiva visita guidata alla scoperta di alcune delle più prestigiose opere conservate all’interno del museo per proseguire con un aperitivo di benvenuto e la presentazione agli ospiti intervenuti circa le radici, le intenzioni e i progetti della Round Table 41 Siena.

La Round Table è un’associazione dedicata a lavoratori, professionisti, imprenditori, uomini d’affari e di cultura che si impegnano a svolgere al meglio le rispettive attività. La sua principale finalità è quella di favorirne l’incontro promuovendo l’amicizia e le intese personali svolgendo attività filantropiche.

In Italia si è sviluppata dal 1958 e ad oggi esistono molti club locali in tutta Italia e nel mondo, dette appunto tavole (www.roundtable.it). Stefano Piazzini, presidente della RT 41 Siena, ha presentato per l’occasione il service per l’anno 2021/2022 dedicato alla raccolta fondi in favore all’Associazione Onlus “Insieme per i Bambini”.

A tal proposito è intervenuto il professore Salvatore Grosso, direttore del reparto di Pediatria dell’ospedale di Siena, che ha illustrato quanto sia di fondamentale importanza la diagnosi precoce sulle malattie infantili e di come sia necessario il supporto di attrezzature sempre più efficaci.

L’eco di questo messaggio è stato assorbito nei mesi precedenti da una giovane e dinamica realtà colligiana che insieme alla Round Table 41 Siena e all’associazione “Insieme per i Bambini”, hanno dato vita ad un progetto solidale.

Jeka Wine Bar & Restaurant, situato nella parte alta della città di Colle di Val d’Elsa ha devoluto parte degli incassi arrivati grazie agli eventi che con sacrificio e passione sono stati organizzati durante la stagione estiva. Il progetto #JekaLiveforLife il cui slogan è #LaMovidaèvita fa parte di un più ampio progetto di #rinascimentovirale, nato dalla volontà di combattere con tenacia l’impoverimento culturale e lo smarrimento personale che questo periodo legato alla pandemia ha generato. Una sorta appunto di rinascita che diventasse altrettanto virale organizzando inizialmente piccoli eventi non solo al fine di riavvicinare gli animi, stringere nuove amicizie e collaborazioni ma anche appunto, fare del bene in favore della collettività.

Proposto ed accolto favorevolmente dalla Round Table 41 Siena, il progetto vede fortemente impegnati il titolare Mirco Grassi insieme a tutto il pool di collaboratori: Massimiliano Nardozza, Marco Pisaneschi, Paolo Pisaneschi, Andrea Bozzi, Marco Bruni. Amano chiamarsi goliardicamente “La Banda Fratelli” per la loro amicizia fraterna, ma durante la serata hanno dimostrato che sappiano fare sul serio quando necessario.

Presente anche il sindaco Alessandro Donati che, oltre ad avere espresso parole di compiacimento per quanto la Round Table 41 Siena, Jeka Wine Bar e l’associazione Insieme per i Bambini Onlus stanno facendo, ha avuto parole che fanno ben sperare anche sul supporto del Comune per i progetti futuri.
 
sienafreewhatsapp650x80 sienafree telegram650x80
GUARDA ANCHE

SOCIAL e MESSENGER

Facebook_Round Twitter round Instagram_round_social_media_icon_free Telegram round Whatsapp_free_social_media_icon_round