Giovedì, 26 maggio 2022
bccbancacentro manchette2021OK
bccbancacentro manchette2021OK
ECONOMIA E FINANZA

Commercio, Scaramelli (Italia Viva): ''Proroga della sospensione dei termini di scadenza dei titoli di credito, blocco protesti e segnalazioni''

Bookmark and Share
A seguito del protrarsi dello stato di emergenza, presentato in Consiglio regionale l'atto che sollecita l'intervento del Governo in favore dei commercianti

stefanoscaramelli2020 2Proroga della sospensione dei termini di scadenza dei titoli di credito, blocco protesti e segnalazioni a seguito del protrarsi dello stato di emergenza epidemiologica da Covid-19. A chiederlo è Stefano Scaramelli, capogruppo di Italia Viva in Consiglio regionale, che ha predisposto una mozione per sollecitare il Governo ad intervenire in favore dei commercianti che rischiano di subire il protesto e la chiusura irreversibile delle loro attività.

"La perdurante crisi sanitaria, ma anche economica, sta travolgendo - spiega Stefano Scaramelli, capogruppo di Italia Viva in Consiglio regionale - anche il mondo dei commercianti. Con questo atto chiediamo un intervento legislativo per stabilire che i vaglia cambiari, le cambiali e gli altri titoli di credito e ogni altro atto avente efficacia esecutiva, i cui termini di scadenza ricadono o decorrono dal primo settembre 2020 al 31 gennaio 2021 siano sospesi fino al 31 gennaio 2021. Se approvato l'atto consentirà che i protesti già levati nel periodo siano cancellati d'ufficio senza dare luogo al rimborso di quanto già riscosso.

I commercianti, infatti, avendo pagato la merce con i titoli di credito ma vedendo ridursi in maniera consistente le vendite, si sono trovati con molta merce invenduta e i conti da pagare che, qualora non venissero rivisti i termini di scadenza, rischiano di subire il protesto e la chiusura irreversibile di molte attività."
 
sienafreewhatsapp650x80 sienafree telegram650x80
Facebook_Round Twitter round Instagram_round_social_media_icon_free Telegram round Whatsapp_free_social_media_icon_round