Giovedì, 26 maggio 2022
bccbancacentro manchette2021OK
bccbancacentro manchette2021OK
LAVORO-FORMAZIONE

Delegazione Cisl Siena incontra la Avi.Coop. Gruppo Amadori

Bookmark and Share
Il segretario generale Pucci: "Esempio di integrazione, qualità e sicurezza sul lavoro"

cisl avi coop amadori“Nonostante il difficile contesto dovuto alla pandemia, all'aviaria e alla guerra tra Ucraina e Russia, l’Avi.Coop. Gruppo Amadori si è adoperata alla salvaguardia occupazionale”. A sottolinearlo il segretario generale Cisl di Siena Riccardo Pucci che, insieme al componente di segreteria di Siena Stefano del Maso, l’operatore territoriale della Fai Cisl Roberto Coppola ed i suoi delegati, è andato in visita alla ditta Avi.Coop Gruppo Amadori di Monteriggioni.

“Nonostante gli aumenti molto forti dovuti al rincaro del costo dell'energia, logistica, nonché al difficile reperimento di materiali, la dirigenza, si è mostrata fiduciosa per il futuro. Dopo il periodo di difficoltà, all'orizzonte si preannunciano nuove convenzioni con probabili nuove assunzioni da giugno, in vista di un ritorno alla "quasi normalità" da settembre. La Confederazione Cisl, assieme alla Federazione di categoria Fai Cisl del territorio senese, cercherà di mantenere alta l'attenzione su questa realtà che può davvero continuare un percorso di consolidamento e sviluppo aziendale” prosegue Pucci.

L’incontro è stato l'occasione per conoscere la direzione aziendale, visitare lo stabilimento e fare il punto, nel dettaglio, sul processo produttivo della storica realtà agroalimentare (1964) della Val d'Elsa.

Negli anni difficili, 2020/2021, l’azienda ha decisamente garantito il lavoro e la sicurezza ad ogni singolo lavoratore con un trend di crescita, importante. A breve verranno iniziati i lavori per espandere dei locali interni e i locali mensa per permettere così, ai lavoratori di usufruire di miglioramenti strutturali.

"L'inserimento di nuovi giovani - aggiunge Roberto Coppola -, ha permesso di elevare la produttività lavorativa, opportunità da non perdere. Questa realtà produttiva, è esempio di integrazione e sinergia non comune all’interno del nostro territorio, unito all'attenzione sempre massima a tutte le norme sulla sicurezza che rimangono punto fondamentale di organizzazione".

Anche il responsabile territoriale della Fai Cisl Gabriele Coppi, ha sottolineato che il percorso fino ad oggi attuato, ed il sistema di affidamenti contrattuali intrapreso con l’azienda, possa essere ulteriore fonte di sviluppo e continuità occupazionale, e questo grazie soprattutto all’impegno dei delegati che congiuntamente alla federazione si prodigano quotidianamente nella loro personale missione. Nell’occasione il segretario generale ha potuto incontrare proprio i delegati della federazione agroalimentare della Cisl di Siena e ragionare con loro sul lavoro che tutta l'organizzazione può fare per supportarli e sostenerli nell’attività che quotidianamente svolgono e dovranno portare avanti nei prossimi mesi.

“È stata un'esperienza molto positiva – conclude Pucci - L’Avi.Coop. è una delle aziende, che mi ha impressionato di più per l'integrazione che c'è al suo interno lavorativo, per la qualità del lavoro, l'attenzione ai carichi ed alla sicurezza. Quando si parla di ripresa e prospettive per il futuro, questa realtà può essere sicuramente un esempio di un prodotto lavorato nel nostro territorio con competenza e qualità. Ai nostri delegati in azienda va tutto il sostegno del sindacato in un’ottica di massima condivisione”.
 
sienafreewhatsapp650x80 sienafree telegram650x80
Facebook_Round Twitter round Instagram_round_social_media_icon_free Telegram round Whatsapp_free_social_media_icon_round