Martedì, 5 luglio 2022
banca centro manchette 2022
banca centro manchette 2022
PROVINCIA - POGGIBONSI

Progetti e finanziamenti, focus del sindaco di Poggibonsi in Consiglio comunale

Bookmark and Share
Approfondimento sulle linee di intervento finanziate nell'ultima seduta di aprile

David Bussagli 2022Rigenerazione urbana, edilizia scolastica, efficientamento energetico degli immobili pubblici, impianti sportivi ma anche infrastrutture viarie e sanità. I progetti oggetto di percorsi di finanziamento sono stati al centro di un focus che il sindaco di Poggibonsi, David Bussagli, ha effettuato in apertura dell’ultimo Consiglio comunale che si è tenuto il 26 aprile raccogliendo le richieste emerse in conferenza dei capigruppo.

“Un complesso di progetti che sono frutto di un lavoro di lunga lena che viene da lontano e con cui proviamo a guardare avanti e a sviluppare la nostra idea di città. Una città inclusiva, coesa che si sviluppa ricercando equilibrio e riducendo la distanza fra persone e luoghi – ha detto Bussagli - Una mole di risorse attratte da cui passa una parte importante del futuro della nostra città. Opportunità che siamo riusciti a cogliere in virtù di fattori diversi, a partire da una continuità amministrativa che consente di sviluppare operazioni in virtù di altre che si sono realizzate. Possiamo contare su un Bilancio virtuoso e su una straordinaria capacità della struttura tecnica dell’Amministrazione di corrispondere in tempi rapidi alle esigenze sempre più stringenti della programmazione ordinaria e straordinaria. Un lavoro di squadra che ci ha portato a cogliere obiettivi importanti, sapendo, tutti, che questo è il momento”.

Entrando nel dettaglio dei finanziamenti, sono tredici i progetti attinenti al capitolo ‘rigenerazione urbana e qualità dell'abitare’ che comprende anche interventi di valorizzazione degli spazi pubblici e della cultura. Complessivamente risorse pari a 12,7 milioni di euro a valere sul Pnrr e sulla programmazione europea Por Fesr 2021-2027.

“Una serie di interventi con cui portare avanti la riqualificazione degli spazi del centro storico di Poggibonsi – dice il Sindaco - e avviare, con tre progetti, la rigenerazione del centro di Staggia Senese, oggi possibile per la prossima concretizzazione della bretella di collegamento sulla Cassia, su cui la Regione Toscana ha avviato il cantiere per il primo lotto. Interventi in continuità con altri che guardano alla mobilità, alla sostenibilità, alla valorizzazione degli spazi della cultura”.

Ne fanno parte il parcheggio nello spazio alla stazione (ex RFI), il prolungamento della ciclabile fino alla scuola superiore e all’ospedale, il completamento dell’Archeodromo, la riqualificazione del parco della Fortezza, l’efficientamento energetico del teatro Politeama. Un capitolo, quello dell’efficientamento. che si articola attraverso sei ulteriori interventi su edifici pubblici finanziati con 600mila euro grazie al Pnrr e alla Regione Toscana.

Altro capitolo centrale è quello dell’edilizia scolastica con finanziamenti intercettati pari ad oltre 16milioni di euro (frutto di Pnrr e risorse statali) destinati alla scuola innovativa in via Aldo Moro (progetto attuato dall’Inail), all’adeguamento del secondo lotto della Leonardo da Vinci, della parte più datata della scuola Pieraccini, delle scuole d’infanzia in Borgaccio. Un pacchetto che si completa con l’investimento da parte della Provincia di Siena per l’adeguamento dell’IIS Roncalli, interessato in questi mesi anche dalla realizzazione dell’impianto di atletica leggera. “Investire sulla scuola, sempre, è per noi una priorità – dice Bussagli - Un percorso che abbiamo promosso con convinzione in questi anni e che porteremo ancora avanti”.

Il Sindaco si è quindi soffermato sui finanziamenti destinati ad opere di diretta attuazione da parte di altri enti, come la tangenziale di Staggia, il ponte di Bellavista ma anche gli investimenti in sanità da parte della Regione Toscana, a partire dal nuovo pronto soccorso a Campostaggia. “Interventi fondamentali per il nostro territorio su cui la nostra attenzione resta alta e resta continuo il percorso di interlocuzione con gli enti competenti - ha detto -.Opere importanti che ci vedranno impegnati, direttamente e indirettamente, nei prossimi mesi e anni. Altro resta da fare e molteplici i temi che avranno bisogno di tutto il nostro impegno progettuale per spingere su quel percorso di sviluppo con cui costruire il futuro della nostra comunità”.
 
sienafreewhatsapp650x80 sienafree telegram650x80
Facebook_Round Twitter round Instagram_round_social_media_icon_free Telegram round Whatsapp_free_social_media_icon_round