Martedì, 5 luglio 2022
banca centro manchette 2022
banca centro manchette 2022
PROVINCIA - RADICONDOLI

Organizzare e comunicare un festival di teatro: Radicondoli forma i giovani

Bookmark and Share
Luca Moda, vicesindaco e assessore alla Cultura: “L’obiettivo è incontrare le giovani generazione e far loro percepire la complessità e il valore della progettazione e organizzazione di un festival”

radicondoli festival repertorioUn incontro dedicato ai giovani under 35 per capire come si organizza e come si comunica un festival di teatro, musica, arte contemporanea come il Radicondoli Festival.

L’iniziativa si svolgerà a Radicondoli a Palazzo Bizzarini, il prossimo 21 maggio 2022, dalle 10.30 alle 13 e dalle 14 alle 18. Una giornata intensa, in cui saranno presenti Massimo Luconi, regista e direttore del Radicondoli Festival, Giulia Calligaro, giornalista ufficio stampa del Radicondoli Festival, Valentina Contu, comunicazione social media, Francesco Dendi che si occupa di organizzazione teatrale.

“Incontrare i giovani e far loro percepire la complessità e il valore del progettare e organizzare un festival è l’obiettivo che ha questa iniziativa di cui ringrazio l'Associazione Radicondoli Arte e il direttore del festival Massimo Luconi – dice Luca Moda, vicesindaco e assessore alla Cultura del Comune di Radicondoli – Il Festival ci porta su un palcoscenico nazionale e non solo, ci fa essere protagonisti di ciò che muove nella contemporaneità della cultura, ci fa ospitare un laboratorio di idee che guarda lontano. Tanti giovani potranno arrivare qui anche per capire la macchina da dietro: scoprire come nasce un festival è parte integrante del laboratorio di idee che siamo e vogliamo continuare ad essere”.

“E’ un primo incontro sui mestieri dello spettacolo, tra l’altro fuori dal calendario canonico del Festival – fa notare Massimo Luconi, direttore del Festival di Radicondoli – E’ importante per iniziare un percorso di attenzione verso i diversi settori dello spettacolo, con incontri e stages di formazione, sottolineando l’evoluzione di Radicondoli come luogo che organizza e produce cultura.

Ci sarà ad esempio nei prossimi mesi un laboratorio del suono e un incontro sulla drammaturgia contemporanea con registi, attori, scrittori e ospiti internazionali. Negli ultimi anni abbiamo sempre cercato di organizzare momenti di riflessione critica e di formazione inserendo nel lavoro del festival molti giovani sia per la parte tecnica che organizzativa, vogliamo quindi proseguire il nostro impegno con questa giornata di orientamento formativo per giovani che escono da studi delle discipline dello spettacolo ma aperto a tutti quelli che sono interessati ai mestieri dello spettacolo in particolare all’organizzazione e alla comunicazione dello spettacolo dal vivo. E’ un incontro esplorativo anche per noi, siamo curiosi e interessati a incontrare i giovani interessati, conoscerli, scoprire le loro caratteristiche e far conoscere la complessità e anche la ricchezza culturale del lavoro che facciamo”.

Preghiera per Cernobyl, con la regia di Massimo Luconi, con Mascia Musy e Francesco Argirò, uno spettacolo ideato e prodotto dal festival di Radicondoli è stato recentemente in tournee in Toscana, dopo una settimana a Roma al teatro offoff, il 2 aprile a Castelfranco Piandiscò in provincia di Arezzo, il 5 aprile ad Abbadia San Salvatore e il 9 aprile a Bagni di Lucca. “Anche questo è un modo per valorizzare i linguaggi dell’arte, il lavoro che viene svolto non solo durante il festival e la promozione di Radicondoli come luogo che produce cultura”, sottolinea il vicesindaco Moda.

Per info e iscrizioni all’iniziativa del 21 maggio. La partecipazione è gratuita, si può aderire entro il 15 maggio inviando l’adesione con motivazione via e-mail all’Ufficio turistico alla mail turismo@radicondolinet.it 
 
sienafreewhatsapp650x80 sienafree telegram650x80
Facebook_Round Twitter round Instagram_round_social_media_icon_free Telegram round Whatsapp_free_social_media_icon_round