Giovedì, 26 maggio 2022
bccbancacentro manchette2021OK
bccbancacentro manchette2021OK
PROVINCIA - RAPOLANO TERME

Comune di Rapolano: ''Il bilancio di previsione per il 2022 si conferma vicino alla comunità''

Bookmark and Share
L’ultimo Consiglio comunale del 2021 ha dato il via libera al documento, nel rispetto della normativa

rapolanoterme650Nell’ultima seduta del 2021, lo scorso 30 dicembre, il consiglio comunale di Rapolano Terme ha dato il via libera al bilancio di previsione per il 2022, rispettando il termine previsto dalla normativa e dando piena operatività all’amministrazione comunale fin dall’inizio del nuovo anno. Il documento conferma, nelle sue linee guida, l’attenzione per le fasce deboli colpite dalla pandemia, il mantenimento del livello dei servizi ai cittadini e dell’addizionale comunale Irpef, oltre alle aliquote e alle agevolazioni Tari. A questo si unisce un piano di attività e investimenti sul territorio con attenzione per la tutela e la valorizzazione di beni e attività culturali, ambiente, mobilità e manutenzioni. Nel corso della seduta, il consiglio comunale ha approvato anche la ricognizione dei beni immobili non strumentali all’esercizio delle funzioni istituzionali, con via libera al piano delle alienazioni e delle valorizzazioni immobiliari per l’anno 2022, e la revisione periodica delle società partecipate dal Comune di Rapolano Terme.

Rispetto dei tempi e linee guida. “Approvare il bilancio di previsione entro i termini stabiliti dalla legge - afferma Roberto Rosadini, assessore al bilancio di Rapolano Terme - ci rende particolarmente orgogliosi, perché ci permette di partire fin dai primi giorni del 2022 con la programmazione prevista, senza utilizzare l'esercizio provvisorio e, pertanto, con maggiori certezze e vantaggi. Il bilancio per il 2022 è basato sulla prudenza, soprattutto per quanto riguarda le entrate. Accanto al mantenimento delle aliquote dei tributi, abbiamo deliberato un aumento della tassa di soggiorno di 0,50 centesimi, al fine di reperire nuove risorse da dedicare al settore della cultura e del turismo. Salvo imprevisti legati anche alla pandemia, vogliamo puntare su questi ambiti, con il recupero e la valorizzazione del Granaione, l’opportunità degli Uffizi Diffusi e il completamento di percorsi di trekking e bike con una nuova cartellonistica in linea con i progetti della Regione Toscana”.

Un bilancio vicino a territorio e comunità. “Altre priorità di intervento per il 2022 - aggiunge Rosadini - sono l’attenzione all’edilizia scolastica e alle politiche sociali, per garantire a tutti il diritto allo studio. In particolare, sono previsti l’ampliamento della scuola dell’infanzia e asilo nido ‘J. Benedetti’ e l’adeguamento sismico e degli impianti della scuola secondaria di primo grado ‘Simone Martini’, in cui saranno anche abbattute le barriere architettoniche. Sul fronte dell’accesso ai servizi, abbiamo incrementato la quota di partecipazione del Comune alla gestione dell'asilo nido, per mantenere invariate le quote di iscrizione, e abbiamo riconfermato le disponibilità per i centri estivi che nel corso di questi anni hanno riscosso molta partecipazione. Sono state, inoltre, confermate le tariffe e la compartecipazione del Comune per i servizi di trasporto scolastico, con gestione diretta, e per la mensa scolastica, con servizio in appalto. Il bilancio per il 2022 comprende anche il mantenimento del decoro e del verde urbano, la riqualificazione degli edifici comunali, la manutenzione del patrimonio pubblico e delle strade, il completamento della sostituzione dell'illuminazione pubblica con lampioni a led, attenzione alle politiche giovanili e alla promozione dello sport per tutti”.

Lavoro di squadra. “Il Comune di Rapolano Terme - conclude Rosadini - guarda al nuovo anno con un bilancio vicino alla comunità e al territorio, in linea con i principi contabili e attento ai livelli di indebitamento dell’ente. Tutto questo è stato possibile grazie a un grande lavoro di squadra che ha unito l’amministrazione comunale, dalla giunta agli uffici, per programmare al meglio il raggiungimento degli obiettivi in risposta alle esigenze dei cittadini. A tutti loro va il ringraziamento per aver condiviso le linee programmatiche e il rispetto dei tempi contabili previsti dalla normativa. Un grazie particolare va all’assessora Gianna Trapassi, che sta seguendo con determinazione le politiche sociali, ambito sempre delicato e ora più mai, di fronte al perdurare della pandemia”.
 
sienafreewhatsapp650x80 sienafree telegram650x80
Facebook_Round Twitter round Instagram_round_social_media_icon_free Telegram round Whatsapp_free_social_media_icon_round