Mercoledì, 6 luglio 2022
banca centro manchette 2022
banca centro manchette 2022
SPORT - ALTRE DI SPORT

Scomparsa di Gabriele Sacchi, lutto nel baseball senese ed italiano

Bookmark and Share
gabrielesacchi650_2Il mondo del baseball senese ed italiano piange la scomparsa di Gabriele Sacchi, arbitro di baseball, padre di Miguel, giocatore della Chianti Banca e nazionale giovanile azzurro, appassionato fotografo, geometra (aveva progettato il campo da baseball di Castellina Scalo), contradaiolo dell’Oca, appassionato di sport (Robur e Mens Sana).

“Il Comitato Regionale Toscana della F.I.B.S. è vicino alla famiglia di Gabriele Sacchi, tragicamente scomparso, ricordandone le doti umane e tecniche, unite a grandissima passione e dedizione totale al ruolo di Ufficiale di Gara”, ha scritto in una nota la FIBS toscana. “Mancheranno a tutti la sua cordialità, il suo sorriso, la sua presenza confortante dentro e fuori dal campo di gioco e quella costante di padre premuroso ed attento nel seguire le gesta del figlio Miguel Angel, cui va un grande abbraccio particolarmente carico d’affetto. Ciao Gabriele, grazie per tutto ciò che sei stato per il nostro movimento, con la tua divisa da arbitro della quale eri giustamente orgoglioso o con la macchina fotografica quando la divisa era riposta nella borsa, in ogni caso riuscendo sempre a dare il meglio di cui sei capace”.

gabrielesacchi650_1“Mancherà a tutti. Dove si trova adesso – potrei giurare di riuscire a sentirlo anche ora – sta gridando “Forza Toscana” a squarciagola, come nell’ultimo, indimenticabile Torneo delle Regioni che ho avuto la fortuna di vivere accanto a lui”, ha scritto il Presidente regionale della Federbaseball, Aldo Peronaci.

Gabriele Sacchi aveva fornito il suo supporto durante le lezioni del Corso Arbitri di Siena, attualmente in corso, e viene ricordato da Renato Testi, arbitro aretino ed amico di Sacchi, come “un supporto importante, sempre troppo disponibile, sincero, mai banale”.

La pagina Facebook della società bianconera ("Chianti Banca Siena Baseball - Monteriggioni"), che ha annullato gli allenamenti di tutte le categorie in segno di lutto, si è riempita di messaggi di cordoglio.

gabrielesacchi450_2“La terribile notizia colpisce i tanti amici che Gabriele aveva non solo nel Siena Baseball ma in tutto il movimento toscano, che perde uno dei suoi più sinceri appassionati. Siamo rimasti tutti sconvolti e senza parole. Da parte mia, un sincero pensiero di vicinanza a Miguel ed a tutta la famiglia di Gabriele. Mi auguro che dove è andato ci sia un po’ più di serenità e tanto baseball, che era gran parte della sua vita”: queste le toccanti parole del Presidente del sodalizio bianconero, Gianfranco Lisi.

Alle parole di Lisi hanno fatto eco quelle di Federica Rinaldi, dirigente accompagnatore della squadra Allievi, trascinata dal figlio Miguel, sotto gli occhi attenti del padre, nella vittoria del titolo regionale e della Coppa Toscana nel 2014: “Spero di averti fatto sentire stima ed amicizia tutte le volte che abbiamo condiviso il tempo intorno al baseball e fuori. Ti ringrazio per tutto quello che ci hai insegnato”.

Francesco Giusti, fino all’anno scorso allenatore del figlio negli Allievi: “Perdiamo non solo un genitore di un nostro amico, ma anche un grande appassionato di baseball, che riusciva ad infondere l’amore che aveva per questo sport ad ogni persona con la quale parlava e che era un esempio per tutti, vista la passione e l’amore con i quali seguiva ogni attività sportiva del figlio che, quando non arbitrava, immortalava in foto. Mi ricordo di quando Gabriele mi raccontava dei suoi palleggi con palla e guantone, assieme a Miguel, in Fortezza… sembrava di essere veramente tornati a 20 anni indietro, quando il baseball si giocava per strada. Vivrà non solo nei nostri ricordi, non solo in ogni minimo granello di terra rossa di quel campo che lui ha progettato, ma anche nella passione di tutti noi e di Miguel”. Il GM bianconero Andrea Morandi: "Mille domande senza risposte. Ciao Gabriele".

gabrielesacchi650_3A queste toccanti testimonianze si sono aggiunte quelle di molti compagni di squadra, dei dirigenti del baseball senese, ma anche di giocatori, tecnici ed arbitri toscani, dell’allenatore Joseph De Rosa dagli Stati Uniti e di Jesus Barroso, il tecnico cubano a Siena fino al 2012, uno dei primi allenatori di Miguel (che aveva iniziato il baseball a 7 anni) e molto legato a Sacchi.
 
sienafreewhatsapp650x80 sienafree telegram650x80
Facebook_Round Twitter round Instagram_round_social_media_icon_free Telegram round Whatsapp_free_social_media_icon_round