Martedì, 5 luglio 2022
banca centro manchette 2022
banca centro manchette 2022
UNIVERSITA'

Anche l'università cinese di Jiangnan nel progetto ''JEUL'' coordinato dall'ateneo di Siena

Bookmark and Share
Nei giorni scorsi l'incontro tra il rettore Frati e il presidente Wei Chen

Jiangnan UniversitySi è svolto nei giorni scorsi, in videoconferenza, un incontro tra il rettore dell'Università di Siena, Francesco Frati, e il presidente dell'Università cinese di Jiangnan, Wei Chen, con il quale ha preso il via il programma di mobilità virtuale di docenti, ricercatori e personale amministrativo nell'ambito del Progetto Erasmus+ Capacity Building “JEUL-Joint Enterprise University Learning”, coordinato dall'ateneo senese.

Il progetto JEUL, avviato nel 2017 e coordinato dal professor Maurizio Pompella del Dipartimento di Studi aziendali e giuridici, si pone l’obiettivo di rafforzare la collaborazione tra università e imprese per facilitare l’ingresso dei giovani laureati nel mondo del lavoro e favorire lo scambio di buone pratiche tra università europee e asiatiche di Italia, Regno Unito, Lituania, Repubblica Ceca, Vietnam e Cina.

“Sono contento che anche l'Università di Jiangnan sia entrata a far parte del progetto JEUL – ha commentato il professor Frati - e spero che la collaborazione con il nostro Ateneo possa estendersi anche in altri ambiti, scientifici e didattici”. Il professor Wei Chen ha sottolineato l'interesse del suo Ateneo al progetto, “una grande opportunità per stabilire forti legami non solo tra università e imprese, ma anche tra istituti di istruzione superiore cinesi ed europei”.
 
sienafreewhatsapp650x80 sienafree telegram650x80
Facebook_Round Twitter round Instagram_round_social_media_icon_free Telegram round Whatsapp_free_social_media_icon_round